RAAD | Republican Action Against DrugsIl gruppo repubblicano viene accusato per l’omicidio di un ventiquattrenne di Derry, avvenuto giovedì nella zona di Inishowen nella Contea di Donegal. Al momento, comunque, nessuna formazione ha rivendicato l’agguato di giovedì sera.

Il Republican Action Against Drugs (RAAD) sin dalla sua nascita nel 2008, si è reso responsabile di decine di spedizioni punitive contro persone coinvolte nel traffico di stupefacenti ma Andrew Allen sarebbe la sua prima vittima.

Allen, originario della zona di Gobnascale nel Waterside, Derry, era tra gli uomini costretti a lasciare la città lo scorso anno sotto minaccia di morte.

L’uccisione è avvenuto nel quartiere di Links View, appena fuori la tranquilla cittadina balneare di Buncrana, poco dopo le 21:20 di giovedì. Tre uomini si sarebbero avvicinati alla casa e avrebbero sparato uno o più colpi di arma da fuoco attraverso una finestra, colpendo Allen. L’uomo è deceduto sul posto.

E stato confermato che, dopo non essere riusciti ad entrare nella casa della vittima, gli aggressori hanno sparato alla cieca attraverso una finestra con le tende. Non si sa se i figli di Allen si trovavano in casa in quel momento.

Ieri la polizia irlandese ha esaminato la scena dell’omicidio ed un’altra scena del crimine è stata istituita a breve distanza, a Fahan, dove la vettura probabilmente utilizzata per la fuga, è stata ritrovata incendiata.

Rapidamente si è diffusa una condanna unanime per l’attacco mortale.

Il presidente del Londonderry District Policing Partnership, Thomas Conway, ha affermato: “In primo luogo, vorrei far giungere il mio cordoglio ai familiari più stretti del giovane e gli amici e vorrei ricordare a chi ha compiuto questo omicidio che i rappresentanti eletti nel nord e nel sud sono tutti sostenitori del mandato della PSNI e della An Garda Siocána. Chi ha eseguito questo attacco non ha alcun sostegno nelle nostre comunità ed esorto chiunque abbia informazioni a contattare la PSNI o An Garda Siochána immediatamente”.

Mark Durkan, parlamentarel SDLP per Foyle, ha detto: “Condanno totalmente questo omicidio brutale e vile, che è un ritorno al peggio del nostro passato.

“La gente di Derry sarà disgustata e sconvolta apprendendo di questo attacco. I responsabili sono bloccati nei loro vecchi metodi e non può esserci alcuna giustificazione o scusa per questo crimine insensibile. Questo omicidio è un affronto alla comunità locale che desidera lasciare al passato le violenze come questa. Gli autori non hanno assolutamente alcun mandato e non hanno sostegno “.

Il comandante PSNI della zona di Derry, l’ispettore capo Garry Eaton, si è impegnato a collaborare con la Garda, nello sforzo di dare la caccia agli assassini di Allen.

Eaton ha spiegato: “È una tragedia assoluta per la famiglia. I nostri pensieri devono essere con la famiglia e con gli amici di questo giovane in questo momento molto traumatico per loro. Chiaramente i nostri colleghi di An Garda Siochána condurrà un’inchiesta. Se sarà possibile per noi collaborare, allora lo faremo”.

Il parroco di Allen, don Michael Canny, ha detto che le persone sono rimaste inorridite dall’omicidio.

“Qui abbiamo persone che sono giudice, giuria e boia. Non c’è spazio per questo in una società civilizzata”, ha detto.