Tom Elliott è il quattordicesimo leader del partito unionista

Tom Elliott | UUPL’agricoltore della Contea di Fermanagh, 46 anni, è il parlamentare per Fermanagh and South Tyrone presso la Northern Ireland Assembly. Sostituirà Sir Reg Empey alla guida del partito, con la promessa di ricollegare l’UUP alla propria base elettorale.

Ha sconfitto il rivale Basil McCrea, parlamentare di Lagan Valley, per 643 voti a 294 ell’incontro tenutosi a Belfast cui hanno partecipato quasi 1.000 delegati del partito.

Elliott ha ricordato: “Non possiamo tornare ad essere il partito leader nell’unionismo senza unanimità”.

Ha ringraziato il suo contendente McCrea, dicendo: “Certamente non cercherò di allontanare te ed i tuoi colleghi dal partito”.

Il nuovo leader dovrà cercare di ricompattare il partito dopo una dura corsa elettorale.

Ha aggiunto: “Ogni membro di UUP, a qualsiasi fazione appartenga, sostiene le basi, i principi, l’etica e le politiche di questo partito e questo è ciò che conta”.

McCrea ha riconosciuto la vittoria del rivale e ha detto che si tratta di una persona meravigliosa. “Gli auguro tutto il meglio per il futuro”, ha aggiunto.

Compito di Elliott sarà riconquistare i voti fuggiti verso il Democratic Unionist Party, dopo che in un decennio il numero di parlamentari di Westminster dell’UUP sono passati da 10 a zero.

Ha affermato che il party’s link-up with the Conservativespatto elettorale con il Conservative Party – non avendo portato alcun parlamentare per Westminster – è giunto alla fine e ha concluso che non ci sarano patti elettorali con il DUP.