Un uomo di 42 anni è stato accusato per l’autobomba esplosa fuori dalla stazione di polizia di Derry

psni strand road, derryLa bomba esplose il 3 agosto a Strand Road.

La polizia ha riferito di aver presentato 12 capi di accusa contro l’uomo, tra cui l’aver causato l’esplosione, possesso di esplosivi, furto e sequestro di persona.

L’uomo deve comparire venerdì in aula a Derry. Nel frattempo un cinquantaquattrenne viene ancora interrogato sull’attacco.

E’ stato fermato lunedì e alla polizia è stato concesso di trattenerlo per quattro giorni. Giovedì la PSNI ha ricevuto un altro permesso che prolunga di altri 4 giorni ilperiodo detentivo.

Durante l’attacco, un taxi è stato sequestrato e imbottito con 200 libbre di esplosivo artigianale. L’autista è stato costretto con le armi a lasciare la macchina presso la stazione PSNI di Strand Road.

La polizia stava ancora facendo evacuare la gente dagli edifici della zona, compreso un fast food da asporto, quando la bomba è esplosa.

Oglaigh na hEireann ha rivendicato l’attacco, che ha provocato ingenti danni ad un buon numero di imprese commerciali.

L’ordigno è esploso alle 3:20, prima del tempo comunicato dai repubblicani nella telefonata di avvertimento alla polizia. E’ servita molta fortuna affinché nessuno rimanesse ferito.

L’uomo accusato per l’esplosione è stato fermato dal Serious Crime Brach della PSNI.

Viene anche accusato di appartenenza ad Oglaigh na hEireann.