Orange Order ad Ardoyne, North Belfast

Attacco con vernice contro la Drummurry Orange Hall di Ballinamallard

La parete frontale dell’edificio, in Enniskillen Road a Ballinamallard, è stata bersaglio delle bombe di vernice nella notte di giovedì.

Un portavoce dell’Orange Order ha detto che anche una scultura di Re Guglielmo è stata imbrattata con la vernice.

Nel parcheggio della Orange Hall, ha inoltre affermato, è stata ritrovata una cartuccia di un fucile da caccia non esplosa.

Ha dichiarato: “L’incidente di Ballinamallard è il sedicesimo attacco finora denunciato contro proprietà dell’Orange Order quest’anno.

“Questo è stato un attacco palesemente settario e i responsabili dovrebbero vergognarsi per le loro azioni.

“Imbrattando deliberatamente una scultura di Re William situata sull’edificio, il vero intento degli autori era chiaro. Il loro misero fallimento nel tollerare la cultura ed il patrimonio protestante, e la mancanza di comprensione, è sotto gli occhi di tutti”.

La polizia ha detto che stanno studiando le segnalazioni del danneggiamento.

Hanno aggiunto: “La polizia si appella a chiunque abbia assistito all’incidente o abbia informazioni a riguardo”.

Il parlamentare unionista Tom Elliott ha condannato l’attacco.

Ha detto: “Ho capito che nel corso della notte di Halloween, una persona o un gruppo di persone ha deciso di attaccate la Drummurry Orange Hall gettando vernice contro l’edificio. Non solo hanno deturpato il muro frontale ma hanno anche imbrattato una statua di Re Guglielmo III.

“Questa è un’area che sta andando avanti e che gode di eccellenti relazioni comunitarie. Non permetteremo a simili atti settari di riportarci indietro”.