Il vice primo ministro Martin McGuinness ha detto che i repubblicani sono “fuori dalla storia e lontani dalla loro gente”. Nel frattempo Matt Baggott chiede altri 200 milioni di sterline per combatterli

Il governo britannico attualmente sta valutando una richiesta proveniente dal Chief Constable della PSNI, per ottenere un supplemento di bilancio per i prossimi 4 anni da utilizzare per contrastare la minaccia repubblicana, che rimane grave.

Martin McGuinness | Sinn Fein“Chiunque sia disposto ad armarsi e usare una bomba nonostante sappia che la stragrande maggioranza del popolo irlandese vuole una soluzione pacifica, è sempre pericoloso. Lo abbiamo visto a Omagh, dove tragicamente 30 persone persero la vita in seguito a queste attività”, ha detto McGuinness a UTV Live Tonight.

“Penso che alcune persone all’interno dei mezzi di comunicazione ingigantiscano le loro capacità, ma questo non vuol dire che essi non possano uscire domani, a causa di qualcosa andato storto, e uccidere un sacco di gente.

“Voglio difendere fino alla morte il loro diritto di opporsi a quello che sto facendo, ma non voglio difendere il loro diritto ad impegnarsi in attività respinte dalla stragrande maggioranza del popolo irlandese”, ha aggiunto il numero due shinner.

Alla PSNI è stato concesso l’accesso alle riserve del Tesoro negli ultimi due anni per i finanziare specificatamente il contrasto alla minaccia repubblicana.

Baggott ha detto giovedì ai membri del Policing Board: “Abbiamo prodotto argomentazioni ragionate e ragionevoli per quello, ed è stato accolto molto favorevolmente ai più alti livelli del governo”.

“Sto aspettando di vedere quando e come questi soldi arriveranno, ma la domanda è stata fatta molto bene, è stata ricevuta con simpatia e ora aspettiamo e vediamo piuttosto quando verrà soddisfatta la richiesta e le condizioni ad essa collegate”.

Il ministro della Giustizia David Ford ha ha appoggiato la richiesta..

Contrastare i repubblicani

“La guerra è finita” – McGuinness

Resta la minaccia repubblicana