Ciaran Farrell, fratello di Mairead Farrell, uccisa a Gibilterra oltre 20 anni dalla SAS, è comparso in aula a Newry per la bomba contro il tribunale della cittadina

Autobomba a Newry | Newry carbombFarrell, arrestato a Dunmurry lunedì, è stato accusato di aver provocato un’esplosione con la volontà di mettere in pericolo la vita o di causare danni alle proprietà.

In tribunale, il cinquantunenne di Killeaton Park a Dunmurry ha parlato solo per confermare la sua data di nascita e di aver compreso le accuse contro di lui.

Un investigatore della polizia parla di prove “fortemente circostanziate” che collegano l’accusato all’autobomba.

Un avvocato del Public Prosecution Service ha affermato: “Questo accusato è un membro di un’organizzazione repubblicana. Secondo la polizia, e il punto di vista della Corona concorda, si tratta della Real IRA”.

Ha riferito che, sebbene Farrell non sia un membro formale, è chiaramente simpatizzante.

Qualora fosse rilasciato su cauzione, ha proseguito l’investigatore, sarebbe un rischio per la popolazione.

“Sentiamo che si assocerebbe ai repubblicani e c’è un forte rischio che possa commettere reati simili”, ha detto.

Farrell, sposato e padre di due figli, è accusato di aver piazzato l’autobomba con la volontà di mettere in pericolo vite umane o danneggiare proprietà.

Secondo l’avvocato dell’accusa, qualora venisse dichiarato colpevole, dovrebbe passare un considerevole periodo in prigione.

Ciaran Farrell, essendo sposato con una cittadina americana, ha viaggiato spesso negli Stati Uniti e l’accusa ritiene ci sia un elevato rischio di fuga.

L’avvocato ha affermato che Farrell era collegato ad un’altra persona ricercata dalla polizia sempre in collegamento con l’attacco.

Il difensore di Farrell respinge le accuse.

“Non c’è una prova diretta e tangibile che colleghi l’accusato alla bomba”, ha riferito.

“La vera spinta del caso è basata su prove circostanziali che, certamente, l’accusato respinge.

“Anche se ci sono insinuazioni e suggerimenti che Farrell sia membro di un’organizzazione, vengono decisamente negate”.

Farrell è stato rimandato in custodia e deve riapparire in aula tramite videoconferenza il prossimo 23 giugno.

Sua sorella Maired fu una dei cosiddetti “Gibilterra Three”, giustiziati dalla SAS in circostanze controverse a marzo 1988.

[flv:/flv_video/ww_bombcharges_26052010.flv 590 350]