Secondo un lavoratore comunitario di East Belfast non c’è nulla di sinistro nel nuovo murales con protagonisti uomini UVF armati

Murales UVF, East BelfastI lavori per le due immagini, che ritraggono membri paramilitari armati, sono iniziati nel fine settimana nella zona di Newtownards Road.

Viene sostituito un murales del Glentoran Football Club.

Jim Wilson, del Progressive Unionist Party, ha detto che non erano a conoscenza della loro realizzazione, ma ha negato che ci sia qualcosa di sinistro dietro di essi.

“Abbiamo attraversato un passato in cui abbiamo avuto uomini armati per le strade”, ha detto a Utv.

“Se un murales è tutto ciò di cui ci dobbiamo preoccupare adesso, allora sarei felice di questo”.

I murales vengono realizzati in risposta al nuovo murales repubblicano di West Belfast, che commemora il 30° anniversario della morte di Bobby Sands e ritrae i colpi di arma da fuoco sparati sul suo feretro.

Wilson ha detto che c’è stato un “doppio standard” nella critica dei murales di UVF e non di quelli repubblicani.

“Qui abbiamo due murales molto simili dipinti allo stesso tempo in diverse parti di Belfast”, ha affermato.

“In un caso il murales IRA viene trattato come «arte culturale» ed è stato inaugurato da un parlamentare dello Sinn Féin, mentre l’altro viene segnalato come un passo indietro intimidatorio dal processo di pace.

“I due pesi e il montante biasimo contro la comunità lealista deve cessare immediatamente”.