L’uomo attaccato per la seconda volta a Coleraine ha fatto un’emozionante appello ai responsabili

Damien FlemingDamien Fleming, 46 anni, venne aggredito da una banda di lealisti e lasciato in fin di vita vicino alla sua abitazione, dopo i disordini scoppiati tra i tifosi dei Rangers e dei Celtic Glasgow, lo scorso maggio.

Il suo amico e lavoratore comunitario Kevin McDaid, 49 anni, venne assassinato a pochi passi di distanza.

Mercoledì sera Fleming è stato nuovamente assalito vicino alla sua casa nel quartiere di Heights, intorno alle 23:30, quando due uomini sono usciti da una vettura e lo hanno brutalmente malmenato.

“Ho avuto ricordi di quanto accaduto in precedenza… e ho creduto fosse giunta la mia ora”, ha detto a Utv.

“Mi hanno gridato insulti settari.

“Il mio naso è fratturato e ho perso sangue tutto il giorno ieri… non so cosa fare.

“Non posso gestirlo ancora, sono troppo preoccupato per restare qui. Voglio solo che mi lascino in pace”, ha aggiunto.

“Sono molto nervoso, devo avere gente intorno a me in ogni momento”.

Macchia

I politici locali hanno condannato l’ultima aggressione.

“Nessuno si merita questo, è assolutamente incredibile che della gente resti ad aspettarlo e quindi lo attacchi in quel modo, lasciandolo traumatizzato e ferito”, ha detto il consigliere dello Sinn Fein Billy Leonard.

“E’ assolutamente rivoltante ed è una nuova macchia per Coleraine” aggiunge.

“Sfortunatamente ci sono alcuni elementi che vogliono incrementare le tensioni ma questo problema va risolto”, afferma il parlamentare del DUP Gregory Campbell.

“L’attacco contro Fleming e contro chiunque altro deve essere condannato, ma la condanna da sola non è abbastanza. Abbiamo bisogno che gli autori del gesto siano messi dietro alle sbarre”, ha continuato.

Fleming fu dimesso dall’ospedale nel mese di agosto.

Martedì, l’Alta Corte è venuta a conoscenza dell’esistenza di minacce di morte contro oltre 20 persone, seguite alla morte di Kevin McDaid.

Metà dei minacciati sono testimoni, mentre gli altri sono i presunti componenti della banda di lealisti.

Undici persone sono state accusate in relazione alla morte di McDaid ed al tentato omicidio di Fleming.

La polizia ha confermato di trattare l’incidente a Pate’s Lane come settario.

Chiede ad eventuali testimoni di farsi avanti.

From Utv

[flv:/flv_video/ww_fleming-video_20090904.flv 590 350]