di Stephen Murney, ex prigioniero repubblicano e segretario nazionale di Saoradh

La Pasqua 2017 ha visto migliaia di repubblicani marciare insolenti e orgogliosi dietro ad un imponente colour party (l’esposizione delle bandiere repubblicane durante una parata, ndt) a Derry per la commemorazione della Rivolta Incompiuta.

Vestiti in modo truce e seguendo gli ordini in gaelico, in 30 hanno marciato attraverso la città prima di rendere omaggio ai caduti in Irlanda nel cimitero della città di Derry.

Giovani e anziani, uomini e donne, veterani e giovani hanno tutti preso parte alla marcia. Questo rappresenta l’unica e impressionante miscela di attivisti che indica la diversa composizione dell’organizzazione di Saoradh.

Dopo questo evento di grande successo molti membri del colour party sono stati arrestati, detenuti e interrogati dalla RUC, chiaramente innervositi dal fatto che Saoradh possa mobilitare migliaia di rivoluzionari repubblicani sulle nostre strade.

Solo a Derry la scorsa settimana cinque attivisti di Saoradh sono stati sequestrati e detenuti dalla RUC in relazione a questa marcia.

L’isteria unionista e l’opposizione costituzionale nazionalista hanno provocato un’ovvia stretta di ogni alternativa politica allo status quo. I nostri nemici, in ogni caso, chiaramente non vogliono che noi ci mobilitiamo e ci organizziamo in questo modo all’interno delle nostre comunità.

Sono preoccupati e fanno bene ad esserlo. Il nostro scopo è la rivoluzione e loro la temono molto.

La scusa fornita per l’arresto dei nostri compagni si concentra sugli abiti indossati dai partecipanti alla marcia commemorativa di Pasqua.

Questa è chiaramente una scusa assurda, dato che gli ex repubblicani dello Sinn Féin possono far scendere in strada i loro attivisti durante le commemorazioni indossando l’uniforme da combattimento completa, comprensiva di armi e passamontagna senza alcun problema.

Gli squadroni della morte lealisti possono anche mostrare liberamente le insegne dell’Ulster Defence Association (UDA) e Ulster Volunteer Force (UVF) sui loro vestiti mentre la RUC non batte ciglio.

La differenza nel trattamento tenuto dalle forze nemiche sta dicendo: Una regola per alcuni è ovvia.

La marcia della Rivolta Incompiuta a Derry fu un’esibizione di sfida e opposizione all’occupazione britannica.

Saoradh è un movimento militante e radicale impegnato a porre fine al dominio britannico in Irlanda e alla creazione di una Repubblica socialista. Pertanto, a causa di ciò che siamo e di ciò che rappresentiamo, ci aspettiamo di essere presi di mira dallo stato.

Come organizzazione, Saoradh affronterà qualsiasi tentativo dei nostri nemici di sedare il dissenso. È nostro diritto ricordare i nostri compagni caduti e volontari nella maniera che riteniamo appropriata.