Theresa Villiers | © PA

L’organismo di comando dell’Irish Republican Army (IRA), l’Army Council, è ancora esistente. Lo riferisce il Segretario di Stato dell’Irlanda del Nord Theresa Villiers ai parlamentari di Westminster

Theresa Villiers stava illustrato le scoperte fatte da un’indagine ufficiale sulle attività paramilitari in Irlanda del Nord alla Casa dei Comuni.

Il rapporto era stato commissionato dopo l’omicidio di Kevin McGuigan avvenuto ad agosto a Belfast.

La polizia ritiene plausibile il coinvolgimento di membri dell’IRA nell’omicidio che ha provocato un terremoto politico.

Lo Sinn Féin continua ad affermare che i Provisional IRA non esistono più e si sono sciolti.

Il rapporto è stato compilato dalla polizia e dai servizi segreti dell’MI 5.

Theresa Villiers ha detto che la valutazione mostra che l’IRA e altri gruppi paramilitari che operavano durante i Troubles sono ancora attivi.

Il Segretario di Stato per l’Irlanda del Nord ha detto che sebbene questi gruppi intendano tornare al terrorismo “non saranno in grado di tornare alla capacità di azione dimostrata al loro picco”.

La Villiers ha detto che, stando a quanto stabilito dalla valutazione di sicurezza, l’Army Council deli Provisional IRA ha “un obiettivo interamente politico”.

Il segretario di Stato per l’Irlanda del Nord ha detto ai parlamentari di Westminster che la valutazione fornita da PSNI e MI5 mostra che l’IRA “non è coinvolto nel tentativo di condurre attacchi terroristici contro lo Stato”.

Ha aggiunto che alcuni singoli membri dell’IRA restano coinvolti in attività criminali, come il contrabbando su larga scala.