Un lealista che utilizzò un database della polizia per raccogliere informazioni sui nazionalisti è stato incarcerato per nove mesi

PSNI data inputLa pena nei riguardi dell’ex collaboratore della PSNI, Aaron Hill, 24 anni, è stata aumentata dopo che il tribunale ha riscontrato un’eccessiva indulgenza nella prima sentenza.

I giudici non hanno ritenuto appropriato modificare la condanna per Darren Richardson, 31 anni, anche lui coinvolto nel piano.

Hill e Richardson, entrambi di Randalstown, Contea di Antrim, erano stati rilasciati ad inizio ano dopo essere stati condannati.

I due uomini, appartenenti ad una banda musicale lealista nella cittadina, si erano dichiarati colpevoli per aver raccolto informazioni che sarebbero potute servire ai terroristi.

Hill, di Maineband, ha anche ammesso la cattiva condotta sul posto di lavoro pubblico e ricevette una pena a 12 mesi di carcere, sospesa per due anni.

Richardson, di Moneynick Road, fu trovato colpevole anche per possesso di 40 munizioni.

Proiettili

Fu condannato ad un anno di carcere, ma aveva già scontato la pena in custodia cautelare.

Richardson lavorava come manager all’azienda di costruzione autobus Wrightbus a Ballymena quando i proiettili furono ritrovati durante una perquisizione nel suo ufficio ad aprile 2007.

Anche documenti contenenti numeri di targa di autovetture insieme con i nomi e gli indirizzi dei proprietari furono trovati in suo possesso.

Entrambi i casi furono rimandati in Corte d’Appello dal Procuratore Generale, secondo cui le pene comminate erano inadeguate.

Ai giudici è stato riferito che Richardson raccolse le informazioni sulle vetture dei cattolici abitanti a Randalstown e Toome, passandole a Hill che le verificava attraverso il database della polizia.

Hill, un membro civile del personale PSNI, ha ammesso di aver effettuato verifiche per più di due anni prima di essere scoperto. Ha affermato di aver cercato circa 100 nominativi.

E’ stato detto in aula che 67 persone sono state avvertite di innalzare la propria sicurezza perché dettagli personali erano stati controllati.