Polizia in Alliance Avenue, North Belfast

La bomba ritrovata durante un allarme sicurezza a North Belfast sarebbe un aperto tentativo di uccidere poliziotti, afferma un ufficiale della PSNI

L’ordigno, funzionante, è stato scoperto in una casa in Alliance Avenue, dopo che la polizia si è recata sul luogo per indagare su voci riguardanti l’esplosione di colpi di arma da fuoco.

L’Ispettore Capo Andy Freeburn ha affermato: “Coloro che hanno effettuato questo atto atroce hanno mostrato cinico disprezzo per la sicurezza della comunità e degli agenti di polizia che la servono. Siamo molto fortunati che nessuno sia stato ucciso o gravemente ferito. L’incidente si è verificato in una zona residenziale, mettendo la vita delle persone a rischio.

“Questo è stato un palese tentativo di uccidere o ferire gravemente gli agenti di polizia che stavano seguendo le indagini”.

L’allarme è stato lanciato martedì pomeriggio, dopo segnalazioni di colpi sparati nella zona. Un certo numero di fori sono stati scoperti nelle finestre della proprietà di Alliance Avenue.

Trenta famiglie sono state evacuate dagli artificieri dell’esercito che hanno esaminato l’oggetto sospetto ed effettuato un’esplosione controllata.

Alliance Avenue era stata chiusa al traffico tra Etna Drive e Berwick Road, poi è stata riaperta alla fine dell’allarme sicurezza.

L’Ardoyne Community Centre è stato reso disponibile per i residenti fino a quando hanno avuto il permesso di tornare alle loro case.

Secondo Freeburn i poliziotti non si lasciano scoraggiare dal compiere il loro dovere nonostante i rischi provocati da elementi intenti a colpirli.