Ardoyne Avenue, Belfast
Martedì sera, intorno alle 20:30, un giovane è stato ferito da colpi di arma da fuoco nella zona di Ardoyne Avenue a Belfast.

Ricoverato al Royal Victoria Hospital, secondo un portavoce del Belfast Trust le condizioni del diciottenne sono critiche, a causa delle ferite subite ad entrambe le gambe.

La punizione in stile paramilitare è stata inferta per motivi non ancora accertati dagli inquirenti.

Nichola Mallon, consigliere SDLP, condanna i responsabili: “Questo è un attacco ripugnante e ingiustificabile. La giustizia dei vigilantes non è la benvenuta ad Ardoyne e non deve avere posto nella nostra società”.

Ieri sera, nel frattempo, gli investigatori del polizia hanno fermato Sean Kelly, il repubblicano condannato a nove ergastoli per la bomba di Shankill Road del 1993 in cui morirono 9 persone. Venne rilasciato nel luglio 2000 in base ai termini imposti dall’Accordo del Venerdì Santo.

Kelly, 39 anni, è stato arrestato e interrogato dalla polizia riguardo all’attacco punitivo di martedì sera.