Il 2 luglio, durante una seduta del Consiglio comunale di Dublino, è stata approvata una mozione per chiedere l’immediato rilascio di Marian Price per motivi umanitari.

Questo il testo della mozione:

“Questo Dublin City Council chiede il rilascio di Marian Price per motivi di salute e umanitari e sollecita una spiegazione per l’incarcerazione di Marian Price dal Ministro degli affari esteri (irlandese), dal Ministro della giustizia in Irlanda del Nord e del Primo Ministro e del suo vice nordirlandese”.
 
Prima di approvare la mozione, i consiglieri hanno discusso il caso di Marian Price, osservando che era stata sottoposta ad alimentazione forzata in carcere in Inghilterra negli anni Settanta, che aveva scontato una lunga pena in Inghilterra e nel Nord, prima di essere rilasciata per problemi di salute negli anni Ottanta. Anche la lunga lista dei nomi dei rappresentanti pubblici alla fine della lettera recentemente pubblicata è stata letta durante il dibattito.
Marian Price è stato nuovamente arrestata a Belfast più di un anno fa, da allora viene tenuta in completo isolamente e ora è molto malata.
 
La mozione per la liberazione di Marian Price sarà distribuita a tutti i consigli in Irlanda, e si spera che la approvino a loro volta, chiedendo il suo rilascio immediato.
Marian Price | Andrea Aska Varacalli