Gerry Adams, Sinn Féin

Il presidente dello Sinn Féin, Gerry Adams, ha trascorso la notte in custodia della polizia presso la stazione di polizia di Antrim dopo essere stato interrogato sull’omicidio di Jean McConville

Gerry Adams, presunto numero uno dei Provisional IRA a Belfast nel 1972, quando avvenne l’omicidio di Jean McConville, si è recato dagli investigatori della stazione di polizia di Antrim intorno alle 19 di ieri sera.

Il sessantacinquenne di West Belfast si è presentato spontaneamente insieme al suo avvocato presso l’Unità Indagini sul Terrorismo della PSNI.

Gerry Adams è stato interrogato dagli uomini dell’unità (Terrorist Investigation Unit, TIU) riguardo all’omicidio di Jean McConville, avvenuto oltre quarant’anni fa.

Gli interrogatori sono ripresi questa mattina presso la Serious Crime Suite, l’area della stazione di polizia in cui vengono trasferiti i presunti autori di crimini.

Gerry Adams è stato arrestato in base alla Sezione 41 della Legge sul Terrorismo e può essere trattenuto per massimo 48 ore prima di venire accusato formalmente o rilasciato.

Il repubblicano ha sempre negato qualsiasi coinvolgimento nell’omicidio. Ha anche negato di essere mai stato un membro dell’IRA.

Prima di consegnarsi alla polizia, Adams ha detto: “Mentre ho preoccupazioni per i tempi, mi incontrerò volontariamente con la PSNI questa sera”.

Il suo ex aiutante Ivor Bell recentemente è stato accusato di partecipazione al sequestro e all’omicidio di Jean McConville.

Bell è stato rilasciato con la condizionale dall’Alta Corte di Belfast.

Adams aveva chiesto al suo avvocato di scrivere alla PSNI per chiedere agli investigatori se erano intenzionati ad interrogarlo sull’omicidio.

Brendan “The Dark” Hughes, ex membro dell’IRA scomparso recentemente e vecchio amico del presidente dello Sinn Féin, nel corso delle interviste rilasciate al Boston College aveva affermato che l’ordine per rapire ed uccidere la McConville proveniva da Gerry Adams.

Nell’ultimo periodo sono state fermate anche alcune donne in relazione alla scomparsa della donna, madre di dieci figli e la più famosa dei “Disappeared”.

La famiglia di Jean McConville ha accolto con favore l’arresto di Adams, dicendo che “alla fine l’indagine della PSNI si sta muovendo nella giusta direzione. Noi vogliamo giustizia per nostra madre”.

Jean McConville aveva 37 anni quando fu rapita dalla sua casa ai Divis Flats a Falls Road nel 1972.

La prossima settimana avrebbe compiuto 80 anni.