Due donne abusate da repubblicani riferiscono che il leader dello Sinn Fein sapeva ma non è intervenuto

Donne di due famiglie molto conosciute del movimento repubblicano hanno parlato per la prima volta dopo essere state abusate dai repubblicani e su come tali abusi furono coperti dallo Sinn Fein e dai Provisional IRA.

Una nipote dell’ex Chief of Staff dell’IRA Joe Cahill ha detto di essere stata ripetutamente violentata all’età di 16 anni da un importante personaggio dell’IRA di West Belfast.

La nipote del comandante di Belfast ha parlato di come è stata fisicamente, mentalmente e sessualmente abusata da qualcuno che è attualmente eletto come rappresentate nello Sinn Fein.

Entrambe le donne riferiscono che Gerry Adams fosse a conoscenza dei dettagli delle violenze ma non ha fatto nulla. Cahill, che non vuole pubblicare il suo nome, è stata segretaria nazionale di Ógra Shinn Fein, la formazione giovanile dello Sinn Fein.

Cahill, 28 anni, ha rivelato come l’IRA nel 2000 avesse preparato un incontro faccia a faccia con il suo stupratore, affermando che volevano “osservare il linguaggio del corpo” per vedere se stava dicendo la verità. “Sono rimasta fisicamente distrutta” ha affermato. Nessuno le ha consigliato di andare alla polizia o ai servizi sociali per denunciare gli stupri.

“Volevo andare al Rape Crisis Centre (Centro per le Donne Stuprate). Dissi di aver bisogno di un aiuto professionale. L’IRA mi offrì un consigliere. Dissi che sarebbe stata una farsa perché quella persona era amica dell’IRA”.

Ha detto che “M”, il suo violentatore, venne trattenuto in arresto dall’IRA a Belfast ed in seguito si scoprì che aveva abusato sessualmente anche di due sue cugine. Comunque, alla fine l’uomo riuscì a fuggire. “Non lo accettai. Ritengo che l’IRA facilitò la sua fuga verson il Donegal”, ha detto.

La donna ha descritto molti incontri burrascosi con l’IRA ed il presidente dello Sinn Fein, Gerry Adams.

Durante un incontro con l’IRA cui partecipò Padraig Wilson, il tramite tra l’IRA e la Commissione incaricata dello smantellamento delle armi, Cahill chiese che il suo violentatore fosse riportato indietro dal Donegal.

“Padraig disse: ‘Pensi dovremmo correre ai tuoi ordini?’ Ho iniziato a piangere. Non era solo per me. Ad ‘M’ non doveva essere permesso di andare da qualche altra parte dove poteva avere accesso ai bambini”.

Fece terminare anche la serie di incontri con Adams, sentendo che erano “senza finalità”. Secondo la donna, al primo incontro: “Gerry disse di conoscere l’orrore degli abusi ma pensava che la gente potesse recuperare e continuare la propria vita. Per Adams i casi di abusi sessuali sono molto difficili da provare perché si tratta della parola di uno contro l’altra.

“Gerry disse che, in base alle informazioni ottenute, l’esercito non avrebbe permesso a M di scappare. ‘Alcune di queste cose succedono’, continuò. Mi sentii pietrificata. Ho detto a Gerry che volevo il ritorno di M a Belfast. Mi rispose che l’IRA gli disse di non poterlo fare. Gli dissi di sentirmi tradita dal movimento repubblicano”.

La seconda vittima ha riferito al Sunday Tribune come X, politico eletto nello Sinn Fein, ha abusato di lei quando era una bambina di soli 10 anni. Il nome della persona è stato comunicato al Sunday Tribune ma non può essere riportato per motivi legali.

Le donna afferma che X la chiuse a chiave in un attico, ed anche in una cuccia del cane, per diversi giorni, obbligandola a fare i propri bisogni in un secchio piuttosto che nel bagno, picchiata senza pietà, tenuta la sua testa sotto l’acqua fino a quando aveva perso conoscenza, e la abusò sessualmente.

Il Sunday Tribune ha visto le cartelle cliniche relative alle ferite della seconda vittima ed i rapporti dei servizi sociali scritti durante la sua infanzia. La donna fece una dichiarazione alla PSNI quasi due anni fa e la polizia ha inoltrato il documento al Public Prosecution Service lo scorso luglio.

“Sono disgustata perché X resta un rappresentante eletto dello Sinn Fein e non riesco a capire perché X non è stato processato”, ha affermato. “Un altro membro della famiglia parlò faccia a faccia con Gerry Adams su quanto X mi fece.

“Gerry promise di espellere immediatamente X dallo Sinn Fein. Mi sento delusa”.

Le due donne si sono presentate al Sunday Tribune separatamente, affermando che era il momento di parlare. Cahill ha detto: “Resto una repubblicana e ci sono molti buoni repubblicani. Sfortunatamente pochi individui molto potenti mettono il movimento e la loro posizione davanti alla sicurezza dei bambini. Ci sono molte altre Aine Tyrrels e ****** Cahills fuori di qui”.