Adesso i gruppi armati repubblicani, secondo la polizia, avrebbero la capacità di far esplodere gli ordigni tramite comandi a distanza.

L’ordigno da 600 libbre (circa 270 kg) ritrovato dieci giorni fa nei dintorni di Newry avrebbe potuto esplodere se qualcuno in zona avesse azionato un trasmettitore, dicono i rapporti.

L’Assistant Chief Constable della PSNI Drew Harris ha riferito al Belfast Telegraph che la tecnologia in questione è un “passo in avanti” per i repubblicani.

La polizia aveva già detto che l’ordigno posizionato in un furgoncino Citroen Berlingo bianco, notato da un membro della popolazione, era “pronto a esplodere”.

Harris ha aggiunto che era stato progettato per uccidere e doveva essere fatto esplodere con un trasmettitore a distanza.

“Chiunque si fosse trovato vicino a quella bomba, se fosse esplosa, non sarebbe sopravvissuto”, ha dichiarato Harris.