L’indirizzo dell’abitazione dell’ex-governatore della prigione di massima sicurezza nordirlandese, sarebbe stato trovato nella cella di un prigioniero repubblicano

Steve RodfordSteve Rodford ha lasciato il posto di direttore della prigione di Maghaberry nel fine settimana. Ha occupato il posto per solo cinque mesi.

Anche i dettagli della vettura di Rodford sono stati trovati nella cella.

Si sa che l’ex-governatore ha lasciato la sua abitazione nella Contea di Down alcune settimane fa, per trasferirso in albergo.

Vincent Kearney, corrispondente della BBC, ha detto: “La moglie di Rodford era chiaramente allarmata per quello che ha ritenuto una grave minaccia alla sua sicurezza.

“E’ tornata in Inghilterra alcune settimane fa e ha spiegato di non voler più vivere in Irlanda del Nord”.

Un nuovo regime

“Rodford ha capito di non avere altre possibilità che lasciare il proprio posto”, ha proseguito Kearney.

“C’è stata una generale minaccia contro gli agenti penitenziari da parte dei dissidenti”.

Il corrispondente ha riferito che la decisione di Rodford di dimettersi non è legata solo alla minaccia alla sua sicurezza.

“Mentre la sicurezza è il fattore principale, non è l’unico”, ha affermato.

“Ci sono forti suggerimenti che Steve Rodford non si sentisse in grado di implementare i cambiamenti ritenuti necessari per riformare il regime carcerario.

“Era stato nominato dopo una serie di terribili rapporti sulla prigione, dichiarata una delle peggiori e più costose del Regno Unito.

“Quando venne insediato dal ministro Paul Goggins, fu descritto come uno spartiacque per il Prison Service”.

La peggiore prigione

Maghaberry Prison | Prigione di Maghaberry“Giunse dalla prigione di massima sicurezza Whitemoor, in Inghilterra, con la reputazione di direttore giusto ma fermo, che non era preoccupato di prendere decisioni dure.

“Secondo me è stati ben presto disilluso dall’ammontare di burocrazia presente nel sistema e ha sentito di non avere il sostegno e l’indipendenza operativa che gli era stata promessa quando ottenne il posto.

“Mi hanno riferito che ha espresso preoccupazione diverse volte nelle ultime settimane e, anche se non ci fosse stato l’aumento delle potenziali minacce dei dissidenti, c’era una grande possibilità che si sarebbe dimesso ugualmente”.

Il Prison Service ha rifiutato di commentare la minaccia alla sicurezza conrtro Rodford e ha parlato di “trasferimento per ragioni personali e domestiche”.

Rodford venne eletto governatore a luglio, il giorno prima che una squadra di ispettori definisse Maghaberry una delle peggiori e più costose carceri del Regno Unito.

Cinque settimane dopo, un altro prigioniero “vulnerabile” si tolse la vita nell’ala ospedaliera della prigione.

Quattro infermieri furono sospesi per la morte del criminale sessuale John Anthony Deery, il cui suicidio è oggetto di indagine da parte del Prison Ombudsman.

Durante il suo breve incarico, il governatore ha anche ordinato la più grande perquisizione degli ultimi dieci anni.

Furono scoperti elementi che avrebbero potuto essere usati nella costruzione di una bomba, sepolti vicino al muro perimetrale del carcere.

L’operazione, che causò la cancellazione di tutte le visite per 48 ore, giunse solo due settimane dopo il ritrovamento di tracce di un componente usato nell’esplosivo Semtex all’interno delle celle dei prigionieri repubblicani.

Rodford fu nominato governatore, in trasferta, in seguito ad “un processo accelerato di selezione” avvenuto in estate.

La scelta arrivò in seguito ad un rapporto nel quale veniva evidenziato come una nuova squadra dirigenziale – guidata da un direttore giunto da fuori Nordirlanda – doveva essere eletta “immediatamente”.

Rodford verrà impiegato nel quartier generale dell’Her Majesty Prison Service di Londra ad inizio anno nuovo.