Free Marian Price, Derry 22 aprile 2012Dalla revoca della licenza – voluta dal Segretario di Stato Owen Paterson – ad oggi, i contribuenti nordirlandesi hanno pagato quasi 200.000 sterline per trattenere Marian Price in cella.

La revoca avvenne dopo che la Price agì come “leggio” per un presunto membro della Real IRA durante le commemorazioni di Pasqua a Creggan, Derry, nel 2011.

Il ministro della GIustizia David Ford ha spiegato che “il costo totale per tenere Marian Price nella prigione di Maghaberry tra il 13 maggio 2011 e il 16 febbraio 2012 è stato di 192.546 sterline”, delle quali 189.247 per il personale e 3.299 per gli arredamenti.

Dal 17 febbraio 2012, la Price è detenuta nella prigione di Hydebank Wood, con una spesa di 10.275,83 sterline.

Marian Price, conosciuta anche come Marian McGlinchey, è stata anche accusata in base al Terrorism Act 2000 in connessione con l’attacco a Massereene Barracks.

Il Northern Ireland Office (NIO) ha dichiarato: “La signora McGlinchey è stata accusata di due reati in base al Terrorism Act 2000, uno dei quali collegato con gli omicidi di Massereene.

“In queste circostanze, e considerando la necessità di proteggere la popolazione, la licenza della signora McGlinchey è stata revocata. Un comitato indipendente di commissari per il rilascio su cauzione sta adesso valutando il suo caso”.

Il NIO rifiuta di parlare di internamento senza processo.

“Il corretto procedimento è sempre stato seguito: la signora McGlinchey è a conoscenza del caso contro di lei e aveva l’opportunità di contestarlo, portando prove a sua discolpa, durante l’udienza per il rilascio”.