Un uomo della Contea di Armagh, che avrebbe confessato ai giornalisti il suo coinvolgimento nella sparizione del capitano della SAS Robert Nairac, deve tornare in tribunale per rispondere di omicidio

Kevin CrillyIl giudice Hart del Belfast Crown Court ha stabilito venerdì che Kevin Crilly, 59 anni, potrebbe essere mandato a processo “su proposta volontaria” senza che il caso venga considerato dai tribunali inferiori.

Il giudice ha anche scartato una domanda degli avvocati di Crilly secondo cui non c’era bisogno di rispondere sulla sparizione del soldato nel 1977 dal Three Steps Inn a Dromintee in South Armagh.

Crilly, di Jonesborough, verrà formalmente chiamato a comparire in aula la prossima settimana.

Viene accusato dell’omicidio del soldato insieme ad altre accuse di sequestro di persona e due accuse di rapimento.

Sei uomini sono già stati incarcerati in collegamento con la sparizione dell’uomo della SAS, tre dei quali per omicidio.

Il capitano Robert Nairac era al quarto turno di servizio in Irlanda del Nord al momento del suo omicidio.