Una politica del DUP di Derry è tra gli oltre 1.000 iscritti ai corsi di gaelico del progetto Líofa 2015

LiofaIl ministro della Cultura Carál Ní Chuilín aveva lanciato la campagna a Stormont nel mese di settembre.

L’obiettivo era di incoraggiare 1.000 persone a parlare fluentemente il gaelico entro il 2015.

Quindici settimane dopo, fornendo un aggiornamento al Cultúrlann di West Belfast, la parlamentare dello Sinn Feinha rivelato che l’obiettivo è stato superato.

“L’iniziale obiettivo del progetto Líofa era di incoraggiare 1.000 persone di ogni età in tutto il Nord a parlare un gaelico fluente entro il 2015″, ha affermato.

“Il fatto che abbiamo superato il nostro obiettivo in meno di quattro mesi è un fatto molto importante e dimostra che il gaelico è un linguaggio condiviso che può essre imparato da chiunque”.

Tra gli iscritti risultano personalità dei media e dello sport locale, tra cui il calciatore del Cliftonville Barry Johnston e la leggenda del GAA di Derry Joe Brolly.

Più di 100 agenti di polizia sono stati tra i primi ad iscriversi al progetto Líofa.

Ma forse l’iscrizione più sorprendente è quella della consigliere del Democratic Unionist Party per il Waterside, April Garfield-Kidd.

Ha riferito a Utv che qualcuno ha sollevato perplessità per il suo coinvolgimento.

“Nessuno è stato totalmente negativo, ma qualche sopracciglio si è alzato”, ha spiegato.

“Ma è solo un’altra lingua europea che voglio imparare meglio”.

Con l’avvicinarsi dell’anno di Derry quale Città della Cultura britannic nel 2013, Garfield-Kidd spera di vedere una maggior partecipazione nei progetti intercomunitari.

Ha continuato: “Inizio assolutamente da zero ma amo la possibilità di interagire con altra gente nella loro lingua.

“Incoraggio chiunque ad imparare, perché la lingua è lo strumento per connettersi con la gente”.

Paul Maskey, parlamentare dello Sinn Féin, ha detto che Líofa ha solleticato l’immaginazione della gente.

“Raggiungere così presto l’obiettivo preposto dimostra il grande interesse della comunità per il gaelico”, afferma il politico di West Belfast.

“E’ importante vedere così tante persone con bagagli culturali differenti unirsi per imparare”.

Il ministro Ní Chuilín si è congratulata con tutti gli iscritti e afferma di lavorare per il progresso del progetto nei prossimi quattro anni.

Ha concluso: “Nei prossimi mesi incrementerò la campagna per Líofa con la voglia di sostenere l’ingresso in questa iniziativa stimolante di altra gente, di tutte le estrazioni”.