L’Ulster Unionist Party ha respinto l’idea di un patto per l’unità unionista cn il DUP

Lo ha annunciato il numero uno del partito Reg Empey, dopo un incontro con l’esecutivo UUP avvenuto martedì sera.

Ci sono state speculazioni sui lavori per una possibile fusione, dopo gli incontri tra i due partiti nel dicembre 2009, facilitati dall’Orange Order.

Altri colloqui si sono tenuti ad Hatfield House in Inghilterra questo mese, guidati dal Segretario di Stato Ombra Owen Paterson.

Adesso l’UUP sarebbe intenzionato a seguire il patto elettorale stipulato con i Conservative per le prossime elezioni a Westminster.

Il vice di Empey, Danny Kennedy, ha detto a Utv che mentre i partiti non si fonderanno, continueranno a collaborare con il DUP.

“C’era una discussione molto buona, molto costruttiva per quanto riguarda la situazione politica (nell’incontro di martedì sera)”, ha detto Kennedy.

“Non c’era alcuna ostilità.

“Qualsiasi voce di fusione con il DUP era sempre prematura. L’esecutivo del partito ha chiaramente espresso il proprio punto di vista su una potenziale fusione”.

Ha quindi aggiunto: “Ma in termini collaborativi, si tratta di una questione leggermente diversa, e certamente le discussioni in corso sulla collaborazione unionista avranno luogo, parlando delle elezioni per l’Assemblea e per qualsiasi altra votazione”.