Norfolk Parade, West Belfast

La polizia punta il dito contro i repubblicani per le pipe bomb ritrovate, che hanno costretto molte persone a lasciare la propria abitazione

A West Belfast l’ordigno si trovava in Norfolk Parade.

L’allarme è stato lanciato dopo il ritrovamento di un oggetto sospetto. Alcuni residenti hanno dovuto lasciare le abitazioni mentre gli artificieri esaminavano l’ordigno.

Ad Armagh un oggetto sospetto è stato segnalato nella zona di Alexander Avenue verso le 5 della mattina di sabato.

Nel corso dell’allerta, Alexander Drive e Alexander Aveue sono state chiuse al traffico.

I residenti evacuati hanno trovato riparo al centro Orchard.

Gli artificieri intervenuti nell’area hanno constatato che l’ordigno era in grado di esplodere.

L’ispettore capo Davy Beck ha detto che la pipe bomb “aveva il potenziale per uccidere o mutilare chi si fosse trovato nei pressi”.

Ha quindi aggiunto: “Ritengo che la stragrande maggioranza della comunità non voglia questo genere di attività pericolose nella propria area.

“Un certo numero di abitazione sono state evacuate per oltre 3 ore questa mattina mentre gli artificieri dell’esercito si sono presi cura dell’oggetto. Voglio ringraziare la comunità per l’assistenza e la comprensione mostrata durante l’operazione”.

Il consigliere dello Sinn Féin Caoimhin Mac Giolla Mhin ha detto che chi ha lasciato l’ordigno in Norfolk Parade è stato avventato e non ha sostegno.

“Questa è una via molto trafficata. Ci vivono famiglie e persone anziane, molte delle quali hanno dovuto lasciare la casa per la durata della notte” ha affermato.

“Chiunque avrebbe potuto trovare questo ordigno e rimanere ferito o peggio, se fosse esploso”.