Bonfire a New Mossley
Centinaia di pneumatici vengono accatastati in quello che potrebbe essere il più imponente bonfire lealista della notte dell’11 luglio.

Questa pericolosa catasta dovrebbe andare in fiamme ed emettere i suoi fumi tossici il mese prossimo a New Mossley, dove i lealisti stanno illegalmente raccogliendo pneumatici e pallet in legno fin da febbraio.

Uno degli organizzatori ha detto che quando sarà conclusa, la pira sarà ancora più grande della “Bestia”, il terrificante bonfire eretto a Ballyduffy due estati fa, alto ben 20 metri.

Le stime parlano di 1,8 milioni di pneumatici usati generati ogni anno in Irlanda del Nord – un pneumatico per ogni abitante. Il ministro dell’Ambiente Mark H Durkan ha rivelato che circa 600.000 pneumatici scompaiono.

E il ministro aggiunge che le cifra ufficiale del 30% sono “un numero valutato al ribasso”.

Decine di migliaia di pneumatici vengono illegalmente inseriti nei bonfire annuali dell’11 luglio, le cui costruzioni richiedono diversi mesi di lavoro.

È anche emerso che l’Agenzia per l’Ambiente nordirlandese sta cercando di controllare la fonte degli pneumatici utilizzati al bonfire di Craigy Hill a Larne.