Un prete di Derry che ha incontrato mercoledì i parenti dei repubblicani si è detto scioccato dalle loro voci di molestie da parte dalla PSNI

Paddy O'KanePadre Paddy O’Kane si è incontrato con una quarantina di parenti di repubblicani, compresi alcuni importanti membri del 32 County Sovereignty Movement (32CSM), presso il Rosemount Resource Centre, per discutere delle loro denunce di essere continuamente molestati dalla polizia.

L’incontro si è svolto privatamente su richiesta delle famiglie e Gary Donnelly, del 32CSM, ha spiegato che molti degli astanti erano furiosi per come l’incontro veniva dipinto da parte dei mezzi di comunicazione.
Parlando dopo l’incontro, Padre O’Kane ha detto: “Sono venuto qui per ascoltare e solo per quello. Ho riferito a chi era qui che sono molto limitato nella mia capacità di rispondere. Ho sentito storie tormentate e accuse di brutalità provocata dalla polizia. Ho ascoltato storie di rabbia e frustrazione con i partiti politici cittadini.

“Mi hanno detto che siccome erano repubblicani contrari al GFA (Good Friday Agreement) allora venivano bersagliati dalla polizia e fatti soffrire. Una madre ha affermato che i suoi figli hanno così tanto livore nei loro cuori, provocato dalla polizia. E’ stata una dichiarazione preoccupante”, ha affermato.
Padre O’Kane riconosce di “aver ascoltato una sola campana” e rivela che adesso vuole “staccarsi” dal problema e lasciarlo ai politici.

L’incontro è stato accolto positivamente dal parlamentare di Foyle Mark Durkan, SDLP, il quale afferma di essere pronto ad incontrare chiunque. “Sono stato contattato dalle famiglie di appartenenti a gruppi repubblicani della città che sono state fatte oggetto di attenzione da parte della polizia, per esempio, ed hanno espresso le loro preoccupazioni.

“Come rappresentante eletto, la mia porta è aperta. Io mi impegno per le persone – dove la gente viene da me con dei problemi io cerco di seguirla”, ha affermato.

Martina Anderson, rappresentante dello Sinn Fein nel Policing Board, ha detto: “E’ importante avere un Servizio di Polizia che segue i più alti standard in materia di diritti umani e se ci sono prove delle molestie o di altri abusi seguirò quei casi per portare i poliziotti alla resa dei conti. Sono disponibile e voglio incontrare queste famiglie per ascoltare le loro denunce, perseguire qualsiasi abuso venga identificato e assicurarsi che qualsiasi poliziotto colpevole di tali accuse sia portato in tribunale.

“La PSNI deve essere Human Rights Compliant (rispettosa dei Diritti Umani) e operare in modo da garantire la sicurezza delle persone ma in una maniera che rispetti i diritti umani e civili della popolazione”, ha affermato.

La Anderson si è anche detta disponibile ad incontrare chiunque per discutere dei problemi riguardanti la PSNI.

Galleria fotografica [tratta da Derry 32 County Sovereignty Movement]

Paddy O'KaneIncontro a Derry | 32 CSMIncontro a Derry | 32 CSMIncontro a Derry | 32 CSMIncontro a Derry | 32 CSMIncontro a Derry | 32 CSMIncontro a Derry | 32 CSM