Un parlamentare dell’Ulster Unionist Party ha detto che dovrebbe esserci una sorta di corridoio lungo il confine irlandese per pemettere alla polizia di condurre al meglio gli inseguimenti

Ross Hussey | UUPRoss Hussey, parlamentare UUP per West Tyrone, ha spiegato che tale mossa permetterebbe alla PSNI o alla Garda di attraversare il confine quando inseguono dei sospetti.

Hussey stava intervenendo al programma di RTE Prime Time.

“Ovviamente non voglio vedere la Garda inseguire qualcuno da Dublino a Belfast, ma credo che un ragionevole corridoio vada creato”, ha affermato.

“Non ho problemi se in una situazione calda le guardie (Gardai) o la PSNI stanno inseguendo qualcuno da Emyvale ad Aughnacloy, o viceversa.

“Penso che una forma di relazione possa essere formata tra la PSNI e le guardie sulla questione”.

Il programma esaminava la questione dei criminali latitanti nella Repubblica d’Irlanda, alcuni dei quali hanno attraversato il confine con l’Irlanda del Nord prima di scomparire altrove.

Hussey ha affermato: “Questo genere di persone non sono volute dalla società, usano il confine a proprio vantaggio.

“Non sono irlandesi o inglesi o di altre nazionalità, sono solo dei truffatori”.

A marzo Martin McDermott, 26 anni di Raphoe (Contea di Donegal), fu arrestato a Derry.

Era evaso da una prigione nella Contea di Cavan dopo aver trascorso in carcere due anni dei sette comminati per omicidio colposo di un poliziotto della Garda.

Nel corso del programma è stato rivelato che 660 prigionieri sono fuggiti illecitamente dalle prigioni della Repubblica irlandese negli ultimi 20 anni.