IRA | © Belfast Live

Lo Sinn Féin dice che non esiste più, ma gli esperti della sicurezza dicono che è ancora attivo

Sono trascorsi 46 anni da quando l’Irish Republican Army (IRA) ha rivendicato il primo omicidio dei Troubles e da 17 anni hanno aderito ad una pace non armata.

Nelle ultime settimane:

  • Il vice primo ministro Martin McGuinness ha dichiarato che alcuni ex volontari potrebbero aver tenuto le armi
  • Gerry Kelly ha dichiarato che “l’IRA se n’è andata”
  • Kelly ha rifiutato di rispondere a domande sull’Army Council dell’IRA, composto da sette persone
  • Ex volontari hanno parlato di una tonnellata di Semtex e armi ancora a disposizione
  • Una commissione governativa ha dichiarato che l’Army Council dei Provisional IRA è ancora attivo

In base alle informazioni recuperate dalla polizia e dall’MI5, gli autori del rapporto hanno dichiarato a inizio mese: “I membri dell’IRA credono che il PAC [Army Council] sorvegli sia l’IRA che lo Sinn Féin con una strategia globale”.

Ma l’indagine sulle voci dell’esistenza dell’IRA e di altri gruppi armati ha scoperto che l’Army Council ha “un obiettivo totalmente politico” e non minaccia né lo stato britannico né il processo di pace.

Il Libro Verde dell’IRA (Green Book) dice che i membri devono fare il “giuramento del volontario”.

Si legge: “Prometto solennemente di sostenere e avere fede negli obiettivi dell’IRA e obbedire a tutti gli ordini emessidall?Army Council e da tutti i miei superiori”.

Chi è sospettato di essere nell’attuale Army Council dell’IRA?

Secondo alcuni importanti repubblicani, l’Army Council dell’IRA attuale dovrebbe essere composto dalle seguenti persone:

Brian Gillen

Oppositore del processo di pace, ma rimasto fedele a Gerry Adams e sostiene Martin McGuinness.

Gillen, prominente repubblicano, è stato uno dei primi ad intervenire sulla scena dell’omicidio dell’ex comandante IRA Gerard “Jock” Davison lo scorso maggio.

Nel 2001 l’allora parlamentare a Westminster per East Belfast Peter Robinson, utilizzò il Privilegio Parlamentare della Casa dei Comuni per accusare Brian Gillen di essere un membro dell?Army Council dell’IRA.

Gillen è stato arrestato per l’omicidio di Kevin McGuigan, si sostiene che è Ufficiale in Comando (Officer Commanding). Fu designato membro dell’esecutivo IRA nel 1995, prima di essere eletto nell’Army Council nel 1997.

Sean “The Surgeon” Hughes

Hughes è stato nominato 10 anni fa da Peter Robinson quale membro dell’Army Council dell’IRA e collegato al bombardamento di Canary Wharf del 1996, che provocò due morti e pose fine al cessate-il-fuoco dell’IRA.

Durante le udienze del Tribunale Smithwick il suo nome è stato fatto da un ex ispettore dello Special Branch della Royal Ulster Constabulary (RUC) perché ritenuto comandante dell’unità North Louth/Drumintree in South Armagh, la stessa che uccise il Soprintendente Capo Harry Breen e il Soprintendente Bob Buchanan il 20 marzo 1989.

Peter Robinson utilizzò nuovamente il Privilegio Parlamentare nel dicembre 2002 per comunicare che Hughes era responsabile per la morte di 12 soldati a Warrenpoint, per il lancio di una bomba di mortaio a Newry e per l’omicidio del giudice Maurice Gibson e sua moglie Cecily, uccisi nel 1987.

Sean Hughes era finito a processo a Belfast nel giugno scorso con l’accusa di appartenenza ad un’organizzazione proscritta e di aver partecipato ad un incontro volto a incoraggiare il sostegno per l’IRA. I testimoni chiave dell’accusa si sono ritirati da caso e Hughes è stato prosciolto dalle accuse.

Bobby Storey

Bobby Storey recentemente è stato rilasciato senza condizioni dalla PSNI dopo il suo arresto per l’omicidio di Kevin McGuigan.

Il presidente della sezione Nord dello Sinn Féin ha passato due anni a Long Kesh.

Storey sarebbe entrato nell’IRA a 16 e nel giro di un anno era stato internato e condannato a due anni da scontare nel carcere di Long Kesh. Ha scontato anche lunghe pene detentive e ha trascorso periodi in custodia cautelare.

Nel 1979 è stato arrestato a Londra in seguito ad un tentativo di evasione in elicottero per liberare l’allora comandante dell’IRA Brian Keenan dalla prigione di Brixton, Londra.

Fu assolto, ma in seguito venne condannato a 18 anni di prigione per un attacco armato contro due soldati britannici.

Insieme a Gerry Kelly, parlamentare per North Belfast, è stato uno dei leader dell’evasione di massa da Maze avvenuta nel 1983, quando 38 prigionieri repubblicani fuggirono dal carcere. È stato rilasciato in virtù dell’Accordo del Venerdì Santo.

Martin “Duckster” Lynch

Già segnalato in precedenza come ex membro dell’Army Council dell’IRA, ha lavorato come autista per Gerry Adams e Martin McGuinness.

L’allora Segretario di Stato per l’Irlanda del Nord, Mo Mowlam, autorizzò le intercettazioni sulla vettura guidata da Lynch per gli anni 1997 e 1998.

Il ruolo di Lynch era quello di portate Martin McGuinness ai colloqui con i ministri britannici e irlandesi, nonché con gli altri partiti politici in vista dell’Accordo del Venerdì Santo. Ha scontato 10 anni in carcere per reati di armi.

Sean “Spike” Murray

È stato un vigoroso membro dell’IRA ed è rimasto un rappresentante chiave dello Sinn Fein nella sua città natale, Belfast, fortemente coinvolto nelle discussioni riguardanti le parate.

Murray faceva parte della delegazione dello Sinn Féin che ad agosto ha incontrato il comandante della polizia nel quartier generale PSNI, nonostante un’indagine in corso sul suo conto riguardante le voci che parlano di un contrabbando di circa 200 pistole provenienti dalla Florida dopo il cessate-il-fuoco dell’IRA.

Una delle potenti pistole Glock furono utilizzate a Lurgan per l’omicidio degli agenti RUC David Johnston e John Graham. Sean Murray sarebbe stato Ufficiale alle Operazioni del Commando Nord dell’IRA. Ha passato 12 anni in carcere in seguito ad una condanna legata agli esplosivi.

Padraic Wilson

Era un ex leader dell’IRA nel carcere di Maze e sarebbe stato coinvolto in un’indagine condotta dai Provisional IRA sull’omicidio di Robert McCartney. Le dichiarazioni delle sorelle della vittima affermano che Wilson le incontrò almeno due volte affermando di essere un membro dell’Army Council dell’organizzazione.

Wilson è stato incarcerato nel 1991 con una condanna a 24 anni per alcuni tentati attacchi dinamitardi ed è stato rilasciato in ottemperanza all’Accordo del Venerdì Santo.

Nel giugno scorso Padraic Wilson è stato portato in tribunale a Belfast accusato di appartenenza ad un’organizzazione proscritta e di aver partecipato ad un incontro volto a incoraggiare il sostegno per l’IRA. I testimoni dell’accusa si sono ritirati e Wilson è stato prosciolto da tutte le accuse.

Un politico dello Sinn Féin

Il nome dell’esponente di spicco dello Sinn Féin è già stato fatto alla Camera dei Comuni. Uno dei suoi ruoli è stato quello di individuare i luoghi sicuri nelle zone rurali Irlanda per gli incontri dell’IRA e per svolgere i campi di addestramento. Non può essere nominato per motivi legali.