Oglaigh na hEireann ad Ardoyne
L’uomo arrestato per il video in cui si vedeva un repubblicano sparare in aria ad Ardoyne prima di una parata commemorativa avvenuta il mese scorso è stato rilasciato.

Gli agenti di Tennent Street avevano arrestato il quarantunenne martedì per presunte attività repubblicane svolte nell’area di Berwick Street sabato 30 marzo.

L’uomo era stato trattenuto presso la Serious Crime Suite della stazione di polizia di Antrim in base alla Legge sul Terrorismo del 2006.

Tuttavia la PSNI lo ha rilasciato incondizionatamente nella serata di mercoledì.

Il Belfast Daily aveva rivelato ieri che il sospettato era stato interrogato in relazione all’uomo vestito con abiti in stile paramilitare che aveva sparato alcuni colpi di arma da fuoco in aria in Berwick Road, vicino a Alliance Avenue, nella parte nord di Belfast.

Il video, secondo la polizia nordirlandese, sarebbe servito per cercare di ottenere fondi dai sostenitori americani di origine irlandese.

Per gli ufficiali dell’intelligence Oglaich na hEireann (ONH) sta cercando di ottenere nuovi fondi per portare avanti la propria campagna armata in vista del summit del G8 che si terrà nella Contea di Fermanagh.

Il video del repubblicano era poi finito su YouTube.

L’intervento dell’uomo armato ebbe luogo poco prima della parata della Henry Joy McCracken Republican Flute Band organizzata dal Republican Network for Unity, ritenuto l’ala politica di ONH.

Alcuni bambini, vestiti con abiti in stile paramilitare, presero parte alla parata che non venne monitorata tramite elicottero dalla PSNI.

Le immagini dei bambini provocarono lamentele diffuse.