Derry, Fountain
Un responsabile della PSNI a Derry ha lanciato un appello ai genitori affinché conoscano la sorte dei loro figli dopo i disordini scoppiati nella serata di venerdì.

Il comandante d’area, l’ispettore capo Jon Burrows, ha parlato dopo che l apolizia ha gestito i disordini scoppiati nella zona protestante di Fountain e sul cavalcavia di Lecky Road.

Già la scorsa settimana alcuni focolai di disordini erano divampati nella zona.

La polizia ha rivelato che gli scontri sono esplosi intorno alle 19:30 quando alcuni giovani hanno iniziato a lanciare pietre.

Quando la polizia è arrivata sul posto, alcune molotov sono state lanciate contro le auto della PSNI e verso il quartiere di Fountain.

Sul cavalcavia sono stati incendiati i cassonetti e la spazzatura gettata in mezzo alla strada, bloccando l’accesso veicolare.

Una quarantina di giovani sono stati coinvolti nel disordine e sono state lanciate circa 25 molotov.

Non ci sono state segnalazioni di eventuali feriti o arresti e nell’area è stata riportata la calma entro la mezzanotte.

Burrows ha detto: “Vorrei esortare tutti i genitori a conoscere la sorte dei loro figli e di assicurare che siano al sicuro e non coinvolti in incidenti come quelli avvenuti ieri sera nella zona di Fountain.

“La possibiltà di lesioni gravi o di morte è molto reale quando armi letali come le bottiglie molotov vengono lanciate.

“Il disordine scoppiato nella zona ha anche messo a rischio i membri della comunità, così come i veicoli dei servizi di emergenza non sono stati in grado di accedere a determinate aree della città.

“I giovani impegnati nei gravi disordini devono essere consapevoli che quando saranno catturati dovranno andare in tribunale e si troveranno ad affrontare le conseguenze di una condanna penale”.

Patricia Logue, consigliere comunale dello Sinn Féin, ha detto che quelli coinvolti in alcune notti di disordini nella zona del Bogside non sono per nulla rappresentativi della comunità locale.

Spiega la Logue: “Il problema nelle ultimi notti è stato provocato da un piccolo numero di giovani in giro per il cavalcavia di Lecky Road. Alcuni di loro hanno solo 12,13 anni. È abbastanza evidente che esiste un certo grado di orchestrazione in corso, tutto questo non è venuto fuori dal nulla.

“Vorrei affermare chiaramente che coloro che sono coinvolti in questi incidenti non sono rappresentativi della comunità locale.

“Quelli dietro la distruzione e gli incendi sono solo riusciti a terrorizzare la comunità del Bogside, infliggendo disagi su di loro e su tutta Derry.

“Quando poi tutto finisce è la comunità locale a dover raccogliere i cocci”.