thomas devlinGli investigatori stanno insediando una stazione di polizia mobile nell’area dove il quindicenne Thomas Devlin fu brutalmente accoltellato il 10 agosto 2005.

Thomas, insieme a due amici, percorreva Somerton Road all’incirca verso mezzanotte. Quando raggiunsero il cancello del St. Patrick College due uomini, accompagnati da un cane, li hanno ferocemente attaccati. Thomas fu ferito numerose volte alla schiena e morì per le ferite riportate.

“Dopo un anno la famiglia e gli amici di Thomas stanno ancora soffrendo, mentre gli assassini sono ancora liberi”, afferma il Soprintendente della PSNI Simon Barraclough. “Abbiamo registrato 900 segnalazioni, effettuato 60 perquisizioni e fermato nove persone. Sfortunatamente nessun indizio ha portato all’arresto dei responsabili dell’omicidio di Thomas, quindi chiediamo ancora una volta l’aiuto della popolazione”.

Si ritiene che gli inquirenti abbiano fatto grandi progressi per la soluzione del caso, ma, insediando una stazione mobile nell’area dell’omicidio, ascolterannno qualsiasi possibile testimone si presenti.