L’Orange Order ha tenuto uno speciale tour nella Contea di Tyrone per evidenziare l’impatto dei Troubles sull’organizzazione

Orange Order | Roll of HonourTrecento orangisti sono stati assassinati durante i Troubles e martedì l’Orange Order ha organizzato un tour per illustrare il tragico passato dell’organizzazione.

Il giro è cominciato alla Killyman Orange Hall, vicino a Dungannon, e si è svolto nella zona conosciuta come il “triangolo degli omicidi”.

A bordo del pullman erano presenti rappresentanti del govero, insieme a organizzazioni comunitarie e di volontariato, invitate per ascoltare l’impatto della violenza sull’Ordine, in relazione con il “Giorno Internazionale della Pace” indetto dalle Nazioni Unite.

Il District Master di Killyman, Brian Greenway, ha detto che l’eredità dei Troubles sta ancora colpendo duramente i membri.

“C’erano persone assassinate ogni giorno e gente terrorizzata. Allora era completamente devastante e la devastazione sta continuando per tutti le famiglie dei membri scomparsi”, ha riferito a UTV.

Il portavoce dell’Orange Order Dadiv Hume ha affermato che le adesso vittime vogliono ancora di più farsi avanti e raccontare la loro storia.

“La comunità adesso vede che siamo in un periodo in cui ci sono numerose inchieste pubbliche – molte storie stanno facendosi avanti questa comunità ha bisogno di far sapere a tutti quanto ha sofferto nel corso degli anni”.

Il viaggio ha compreso anche la Bonn Orange Hall, fuori Pomeroy, completamente rasa al suolo dalle fiame lo scorso agosto.

L’Orange Order spera che eventi come questo possano promuovere una grande comprensione e aiutare a far cessare gli attacchi.

[flv:/flv_video/orange_21092010.flv 590 350]