Tre agenti di polizia si sono dimessi in Irlanda del Nord dopo essere risultati positivi ai testi anti droga

Cocaina | CocaineLa PSNI ha riferito che le sostente rinvenute sono cocaina e cannabis e i tre agenti si sono dimessi prima della conclusione del procedimento disciplinare.

Ad un quarto agente è stato chiesto di dimettersi come alternativa al licenziamento dopo essere risultato positivo alle droghe.

La sanzione è stata ribaltata in appello ed il poliziotto è stato solamente multato.

In una dichiarazione, la PSNI dice che la popolazione “giustamente si aspetta” di avere “un’organizzazione libera dall’uso di droghe”.

“Il Servizio di Polizia ha introdotto misure per prevenire l’abuso di sostenza da parte del personale di polizia attraverso l’uso di programmi di educazione e sostegno e l’introduzione di un regime di testo obbligatori anti-droga”, aggiunge il comunicato.

“Mentre siamo certi che la grande maggioranza dei nostri poliziotti non sia coinvolta nell’abuso di qualsiasi sotanza, abbiamo la responsabilità di agire con fermezza contro qualsiasi poliziotto che fornisce o usa droghe illegali”.

Il membro DUP del Policing Board, Jimmy Spratt, ha detto che se gli agenti di polizia sono risultati positivi devono aspettarsi di essere “trattati con fermezza”.

“Penso molto semplicemente che se è avvenuto qualcosa di illegale allora, sia se si tratta di un agente di polizia oppure no, mi aspetto che venga segnalato al Public Prosecution Service (Pubblico Ministero) e stia a loro la decisione di avviare un procedimento penale”, ha aggiunto .

La PSNI afferma che i quattro agenti di polizia erano stati individuati durante operazioni di intelligence.

Tutti gli ufficiali sono stati sospesi in attesa dell’esito di un procedimento formale per cattiva condotta.