La polizia scozzese ha rivelato che non ci sono stati arresti alla marcia di sabato, ma adesso è stata avviata un’inchiesta

Le voci sono state confermate: la canzone settaria “Famine Song” è stata intonata lo scorso fine settimana a Glasgow durante la Orange Walk.

Un video pubblicato su Twitter mostra la folla mentre intona la canzone vietata – giudicata razzista dai tribunali nel 2009 – mentre i membri di una banda musicale orangista passava sotto un ponte.

Otto persone sono state fermate per “reati minori”. La marcia orangista ha richiamato nella città più di 8.000 persone.

La polizia ha confermato che nessun arresto è legato a reati di tipo settario.

Tuttavia, ha spiegato un ufficiale, in base alla tolleranza zero contro gli abusi settari verrà eseguita un’indagine.

Il Soprintendente Capo Brian McInulty ha detto: “Le operazioni di polizia di sabato erano principalmente incentrate sulla sicurezza del pubblico presente alle parate.

“La Polizia di Scozia, tuttavia, adotta una politica di tolleranza zero contro qualsiasi forma di abuso settario e indagheremo pienamente qualsiasi incidente sia portato alla nostra attenzione”.