L’Orange Order ha segnalato il suo sostegno alle proposte sulle parate come parte dell’accordo per trasferire i poteri su polizia e giustizia in Irlanda del Nord

Orange Order Parade | ParataLa stragrande maggioranza dei presenti all’incontro trimestrale dell’organizzazione hanno accolto positivamente i progressi ottenuti con il piano condiviso di Sinn Fein e DUP.

L’approvazione dell’istituzione orangista è vista come cruciale per il successo delle riforme proposte per la gestione delle parate contenziose.

Dopo l’incontro tra 120 membri della Grand Lodge a Tamnamore avvenuto sabato, il Grand Master Robert Saulters ha riferito che il 95% dei partecipanti ha approvato quanto stabilito dall’Accordo di Hillsborough Castle.

“Accogliamo con favore il progresso fatto per portare avanti la legislazione e pubblicare una Legge. Faremo il nostro commeto finale quando leggeremo questa Legge”, ha detto.

Saulters ha aggiunto: “Riaffermiamo le nostre preoccupazioni per le libertà civili e religiose di tutti e respingiamo la campagna per privare la gente del diritto di riunirsi”.

Il comitato centrale dell’ordine, riunitosi lunedì, aveva raccomandato ai propri membri di dare il loro tacito sostegno al documento proposto per la soluzione delle marce contenziose.

La poposta è passata senza emendamenti.

Il nuovo documento per le marce è stato preparato dal gruppo di sei componenti di Sinn Fein e DUP, istituito come parte dell’accordo ad ampio raggio voluto dai due principali partiti nordirlandesi a Hillsborough Castle lo scorso mese.

I tre rappresentanti del DUP hanno parlato lunedì al comitato centrale dell’Orange Order e hanno ricevuto l’approvazione dei membri orangisti.

Mentre i dettagli delle nuove strutture di controllo non sono stati resi pubblici, si sa che sono pesantemente influenzati da una recente revisione delle parate condotta dal leader dei Liberal Democrat, Lord Ashdown.

Centrale sarà la dismissione dell’attuale Parades Commission (Commissione Parate), con maggiore enfasi posta per il raggiungimento di risoluzioni locali.

L’incontro della Grand Lodge giunge prima del fondamentale voto in Assemblea di martedì sulle scadenze proposte per il trasferimento dei poteri di ordine pubblico.