Due uomini sono stati arrestati per il tentato omicidio di un poliziotto in Irlanda del Nord.

L’agente Peadar Heffron perse la gamba destra dopo lo scoppio di una bomba posizionata sotto alla sua vettura a Randalstown.

La PSNI ha riferito di aver fermato un uomo di 34 anni a West Belfast, mentre un trentatreenne è stato arrestato a North Belfast.

Heffron, 33 anni, ha da poco ripreso conoscenza dopo l’attacco dell’8 gennaio, quando fu attaccato dai repubblicani che si oppongono al processo di pace.

Si ritiene che il gruppo abbia attaccato il poliziotto perché è un cattolico che ha acquistato importanza come specialista di gaelico in seno alla PSNI ed è capitano della squadra di calcio gaelico per la forza di polizia.

Heffron rappresenta il cambiamento di un servizio di polizia che sta velocemente modificando lo sbilanciamento religioso in Nordirlanda.

Lo scorso anno fu tra gli agenti presenti al primo incontro del Policing Board con la popolazione dove si parlò esclusivamente in gaelico.

Il poliziotto, recentemente sposato, è nella PSNI da oltre 9 anni. Aveva appena lasciato casa per recarsi al lavoro a West Belfast quando la bomba esplose sotto alla sua Alfa Romeo.

Fu portato in terapia intensiva prima di essere trasferito al Royal Victoria Hospital di Belfast, dove resta in gravi condizioni.

L’attacco è avvenuto a circa 3 chilometri da Massereene Barracks, dove due soldati in procinto di partire per l’Afghanistan furono uccisi dalla Real IRA lo scorso marzo.