Gli appartenenti alla Riserva non avranno speciali considerazioni qualora si candidassero ai lavori svolti dai civili nella PSNI, ha riferito Baggott

Matt Baggott | Chief Constable | Comandante della Polizia | PSNIMatt Baggott ha rilasciato il commento mentre spiegava la propria decisione di proseguire con il taglio dei 440 riservisti davanti al Policing Board.

Baggott ha detto che sono liberi di candidarsi per i lavori, così come qualsiasi altra persona.

Il leader del DUP, Peter Robinson, ha affermato che i riservisti dovrebbero avere una possibilità di avere un ruolo nel servizio.

“Siamo sempre nella fase di civilizzazione”, dice Baggott.

“Stiamo riportando molti poliziotti nelle strade – chiunque abbia le abilità e l’esperienza richieste per quei posti (lasciati libri) hanno la possibilità di presentarsi”.

Tagliare la riserva della polizia – un gruppo ausiliario di agenti che sostengono la forza regolare principalmente in lavori collegati alla sicurezza – era una delle raccomandazioni contenute nel rapporto Pattern.

La scorsa settimana Baggott ha riferito di non vedere un bisogno operativo per la riserva e ha annunciato di seguire il processo di smantellamento entro il 2011.

Secondo il Chief Constable (comandante della polizia) un significativo numero di poliziotti deve essere lasciato libero da “obblighi non di controllo” per migliorare “la visibilità sul territorio”.

Il taglio della riserva è rimasto invischiato nella mossa politica di trasferire i poteri di polizia e giustizia all’Assemblea di Stormont.

Robinson dice che se la riserva verrà eliminata nella riforma della polizia, il suo partito ritiene sia necessario proteggere il servizio di prima linea.

Ha aggiunto che gli ex riservisti, ritenuti una importante risorsa per la polizia, dovrebbero avere la possibilità di avere un ruolo nel futuro del servizio, quando si creeranno i posti di lavoro nel settore amministrativo.

Ha proseguito ricordando come “non interferiremo con l’esercizio dell’indipendenza del comandante della polizia ma noi e la gente giudicheremo se questo (il taglio della riserva) aiuta, o allontana, il raggiunimento del necessario livello di fiducia comunitaria.

Fiducia comunitaria

“Se la fiducia della comunità non sarà raggiunta, non approveremo il trasferimento di quei poteri molto sensibili”.

Il governo inglese ha offerto al DUP e allo Sinn Fein un accordo da 1 miliardo di sterline per raggiungere l’accordo.

Lo Sinn Fein ha accettato la proposta, mentre il DUP deve ancora fornire una data per il decentramento dei poteri.

Jim Allister, del Traditional Unionist Voice, dice che il DUP è in “completa difficoltà” sulla questione.

Mark Durkan, dello SDLP, ha criticato sia lo Sinn Fein che il DUP sulla gestione del trasferimento dei poteri.

Ha detto: “Ora è tempo di smetterla con i doppi colloqui e i doppi standard sul decentramento dei poteri di polizia e giustizia”.

“Una dirigenza responsabile è necessaria per portare avanti la questione molto importante e sensibile politicamente.

Lo Sinn Fein, che disse di voler il decentramento prima di Natale, giovedì ha affermato di poter accettare un accordo prima di Natale che includa una data certa sul trasferimento dei poteri.

Martin McGuinness ha avvertito che un fallimento nel raggiungimento di un accordo può portare “a guai profondi”.