Real IRA | Óglaigh na hÉireann

Tre nuovi reati legati al terrorismo stanno per essere introdotti nel progetto di contrasto ai gruppi armati

I dettagli sulle nuove leggi, rivelate lo scorso mese dall’Irish Independent, sono state pubblicate ieri pomeriggio dal ministro della Giustizia della Repubblica d’Irlanda Frances Fitzgerald.

La mossa rappresenta il giro di vite più significativo sul terrorismo nazionale dopo le misure introdotte in seguito alla bomba di Omagh, che uccise 29 persone il 15 agosto 1998.

Tale normativa aveva portato alla condanna a 20 anni di carcere di Michael McKevitt, ritenuto il numero uno della Real IRA – il gruppo repubblicano responsabile per la bomba di Omagh -, con il nuovo reato di direzione di un’organizzazione terroristica.

La signora Fitzgerald adesso ha ottenuto l’approvazione del governo d’Irlanda per la creazione di tre nuovi reati, ciascuno dei quali potrà prevedere una pena massima di 10 anni e una consistente pena pecuniaria.

I nuovi reati sono:

  • pubblica istigazione a commettere reati di terrorismo
  • reclutamento a fini terroristici
  • addestramento a fini terroristici

Il reato di istigazione sarà commesso da chiunque distribuisca o comunichi messaggi ad altra gente con l’intento di favorire, direttamente o indirettamente, un’attività terroristica.

Ciò si applica principalmente ai leader dei gruppi repubblicani che usano orazioni pubbliche o interviste per incitare gli altri a infrangere la legge per conto di gruppi come la New IRA – che incorpora la Real IRA – la Continuity IRA e Oglaigh na hEireann.

La seconda misura si concentra sul reclutamento, o sul tentativo di reclutare, per prendere parte ad attività terroristiche o di altri reati contenuti nel Offences Against the State (Amendment) Act, 1998 approvato dopo la bomba di Omagh.

Il terzo reato consiste nel fornire istruzione o formazione nella costruzione o utilizzo di armi da fuoco o esplosivi, materiale nucleare, biologico, chimico o di armi proibite, sapendo che le competenze saranno destinate ad essere utilizzate ai fini di attività terroristiche.

Questo reato copre anche la formazione in tecniche o metodi per l’uso terroristico.

Già quest’anno An Garda Siochana – la polizia della Repubblica d’Irlanda – ha sequestrato circa 10 milioni di euro falsi, ha scoperto una grossa bomba artigianale nella Contea di Louth – quasi certamente destinata ad essere utilizzata contro un obiettivo in Irlanda del Nord – e bloccato un attacco armato della Reali IRA a Tallaght nel mese di giugno.