I leader lealisti hanno escluso colloqui con i gruppi di residenti nazionalisti prima della controversa parata del Lunedì dell’Angelo che si terrà a North Belfast

Winston IrvineEntrambe le parti sono state coinvolte in uno scontro verbale su un sito di social network in vista della parata degli Apprentice Boys of Derry attraverso l’area Ardoyne.

Circa 100 Apprentice Boys e una banda marceranno davanti al flashpoint degli Ardoyne Shops in mezzo a un massiccio spiegamento di forze di sicurezza.

Il Greater Ardoyne Residents Collective (GARC) aveva chiesto degli incontri in vista della parata.

Il gruppo di residenti vuol porre fine a tutte le parate che transitano nella zona.

Ma Winston Irvine, portavoce del North and West Belfast Parades & Cultural Forum, ha detto che non ci sarebbero stati colloqui con i gruppi di residenti che ha descritto come “bigotti xenofobi”.

Nel corso di uno scontro verbale su Twitter questa settimana con un repubblicano, Irvine detto: “Il GARC è un gruppo dissidente repubblicano che sta cercando di approfittarsi della cultura protestante.

“I ‘dizzies’ (abbreviativo di dissidenti, Ndt) non sono interessati a risolvere il problema delle parate.

“Il North and West Belfast Parades Forum è stato un sostenitore costante nel perseguire una risoluzione e sta dialogando con i repubblicani dal 2002”.

Lunedì il GARC ha rilasciato una dichiarazione riguardo alla sua posizione sulla parata.

Ha chiesto l’istituzione di una “zona senza parate” e anche colloqui con i rappresentanti degli ordini lealisti.