Orange Order: Walk, Don't Walk
Le richieste agli orangisti di marciare lontano da Garvaghy Road sono state etichettate come “di nessun aiuto” dai membri della Loggia.

L’Orange Order risponde a Jackie McDonald, che ha sostenuto di non esserci motivo per cui gli Orangisti devono marciare lungo percorsi nazionalisti.

“Potrebbe essere tradizione e potrebbe essere cultura ma perché dovete farlo?” ha affermato il brigadiere UDA al Belfast Telegraph nell’intervista di ieri.

Il commento di McDonald giunge mentre il gruppo di lavoro sulle parate, composto da DUP e Sinn Fein, continua a lottare per cercare una soluzione al problema, e prima dell’incontro straordinario dell’Orange Order Grand Lodge di domani, il cui unico argomento all’ordine del giorno saranno le parate.

In una dichiarazione rilasciata ieri sera, un portavoce dell’Orange Order ha detto: “I commenti di McDonald non sono di alcun aiuto al momento”.

Portadown Orange OrderDaryl Hewitt, Portadown District Master, ha rifiutato di commentare le stupefacenti parole di Jackie McDonald, affermando che l’ex brigadiere UDA non parla a nome dell’Orange Order.

Secondo il consigliere del DUP e orangista da lungo tempo, John Finlay, entrambe le parti possono essere accomodate durante la stagione delle marce.

“Ho pensato che questo paese sta cercando di andare avanti, dove entrambe le tradizioni possono essere sistemate”, ha detto.

“Tutto quello che chiediamo è di camminare per le strade della Regina e se non possiamo farlo allora non c’è alcun futuro condiviso. Se Jackie McDonald sta dicendo che ci sono alcune strade per alcune persone, allora seguiamo una strada sbagliata. Se tutti paghiamo le tasse e le bollette, entrambe le parti devono essere accolte”.

McDonald ha anche attaccato il trionfalismo delle marce attraverso le zone più calde e ha sostenuto che gli orangisti decisi a percorrere certe strade “prendono un vantaggio” sull’altra comunità.

Il parlamentare dell’Ulster Unionist Tom Elliott, membro della Knockmanoul LOL 443 a Fermanagh per quasi 30 anni, ha respinto le dichiarazioni di McDonald.

“Non accetto quei commenti, non si tratta di prendere un vantaggio sull’altra comunità e non lo è mai stato.

“Voglio chiedere a Jackie McDonald il suo livello di conoscenza nel fare queste valutazioni.

“Sta quasi facendo il lavoro di cui parla per conto dello Sinn Fein.

“Sta certamente seguendo la loro agenda”.