Riot a Short StrandContinuano ancora molto intensi gli scontri a Short Strand. Le tensioni cresciute negli ultimi periodi hanno trovato improvviso sfogo questa sera.

Sui tetti delle abitazioni dell’interfaccia sono comparse armi da fuoco in mano ai paramilitari.

Il riot continua a coinvolgere centinaia di persone. Decine sono le persone rimaste ferite dal fitto lancio di oggetti.

Gli attacchi contro le abitazioni della zona sono scoppiati in Mountpottinger Road e in Newtownards Road. La polizia – foonte BBC – conferma che una grande folla si è riunita in Bryson Street.

Da entrambe le fazioni sono partite decine di bottiglie molotov, almeno una sessantina. Le case nel raggio di circa 300 metri, da entrambi i lati, sono state praticamente sventrate dai durissimi attacchi effettuati anche con lancio di pipe bomb e paint bomb.

La polizia intervenuta in forze, con oltre 50 Land Rover, risponde sparando tra la folla pericolosi proiettili di plastica.