È Seamus Daly il repubblicano interrogato dagli investigatori riguardo alla bomba di Omagh del 1998, che provocò la morte di 29 persone, tra cui una donna incinta

Seamus DalySeamus Daly, 45 anni, è stato fermato lunedì pomeriggio dalla polizia mentre si trovava a Newry, dopo un’operazione di sorveglianza.

Daly – uno dei due uomini presunti membri della Real IRA che l’Alta Corte ha condannato al pagamento di quasi 2 milioni di euro ai parenti delle vittime di Omagh – è stato trasferito presso la Serious Crime Suite di Arntrim per essere interrogato dall’Unità per le Indagini sul Terrorismo della PSNI.

Nessuno è mai stato condannato da un tribunale penale per la bomba di Omagh del 15 agosto 1998 fatta esplodere dalla Real IRA.

L’ordigno esplose nel centro della cittadina in un affollato sabato pomeriggio di shopping.

Daly può essere interrogato per 48 ore in base alla Legge sul Terrorismo del 2005 prima di dover essere rilasciato o accusato formalmente.

Gli investigatori della PSNI hanno la facoltà di chiedere al tribunale un’estensione alla detenzione.