Un uomo è stato accusato della morte di due soldati e del tentato omicidio di altre sei persone persso una base militare in Irlanda del Nord

Massereene Barracks, AntrimI genieri Mark Quinsey, 23 anni di Birmingham, e Patrick Azimkar, 21 anni di Londra, sono morti presso la base di Massereene a marzo, mentre aspettavano la consegna delle pizze ai cancelli della base di Antrim.

Il fermato, 44 anni, è stato accusato anche di possesso di arma da fuoco e proiettili con intento di procurare danni alle vite umane.

E’ stato arrestato martedì nel Mid-Ulster e comparirà più tardi presso il tribunale di Ballymena.

Un uomo (Colin Duffy, Ndt) è già stato accusato di aver preso parte all’attacco, avvenuto il 7 marzo.

Gli uomini armati, appartenenti alla Real IRA, hanno aperto il fuoco contro i soldati all’esterno della caserma, mentre ritiravano delle pizze.

Tra i feriti ci sono anche i fattorini.