Una madre ed i suoi due giovani figli non sono rimasti feriti dall’ordigno lasciato fuori dalla loro casa di North Belfast

Bomba a New LodgeL’allarme è stato lanciato da una persona che ha notato l’ordigno lasciato sul davanzale della finestra di una casa di Stratheden Street, nel quartiere di New Lodge, intorno alle 7:20 di giovedì mattina.

L’allarme sicurezza è stato lanciato e circa 50 famiglie – compresa la mamma ed i suoi figli di 4 e 7 anni abitanti nella casa oggetto dell’attacco e anche alcuni residenti anziani – sono stati evacuate dalle case nel freddo della mattina.

Gli artificieri sono giunti sulla scena ed è stata eseguita un’esplosione controllata sull’oggetto sospetto. L’ordigno, sebbene di fattura molto artigianale, era in grado di esplodere.

Nessuno è rimasto ferito nell’incidente, ma la famiglia bersagliata è rimasta scioccata da quanto avvenuto.

Durante l’operazione di polizia, i lavoratori comunitari si sono adoperati per portare beni di prima necessità e un riparo caldo nella vicina sala parrocchiale di St. Kevin.

Carál Ní Chuilín, parlamentare dello Sinn Fein per l’area, ha affermato: “Chiunque sia responsabile per l’ordigno deve seriamente riconsiderare le proprie azioni. Hanno messo a rischio i residenti, e hanno costretto 50 famiglie a lasciare le proprie case due giorni prima di Natale e con la temperatura sottozero.

“Qualsiasi sia il motivo dietro all’attacco, è semplicemente sbagliato. Non ci sono giustificazioni e queste azioni non sono gradite in questa comunità”.

Non è ancora stato stabilito il movente per l’attacco, ma i poliziotti riferiscono che le indagini iniziali suggeriscono che non vi sia un collegamento con l’attacco di Maguiresbride, in cui una granata è stata lasciata fuori dall’abitazione di un poliziotto.

La PSNI chiede informazioni agli eventuali testimoni.