Marian PricePeter Corrigan, il legale della prominente repubblicana, ha invitato la Procura (Public Prosecution Service – PPS) a valutare sia sia nel pubblico interesse progredire con il suo processo.

Marian Price, chiamata sui documenti del tribunale come Marian McGlinchey, è accusata di favoreggiamento a sostegno della Real IRA. Le accuse si riferiscono alla commemorazione per la Rivolta di Pasqua avvenuta al City Cemetery di Creggan, Derry, il 25 aprile dello scorso anno.

Tre co-imputati,Marvin Cannong, Patrick John McDaid e Frank Quigley, devono rispondere dell’accusa di aver gestito un incontro a sostegno della Real IRA per la stessa data.

Tutti e tre dovranno subire un processo e compariranno al Belfast Crown Court in un secondo momento.

Peter Corrigan, legale della Price, ha detto che la sua cliente non si è presentata all’udienza di mercoledì perché troppo malata. Ha detto che la donna non è in grado di dare indicazioni al suo teal di legali e che la sua salute psico-fisica continua a deteriorarsi.

IN aula al tribunale di Derry è stato affermato che il giudice distrettuale Barney McElholm ha il potere di condurre un’indagine preliminare nell’ospedale dove viene attualmente curata Marian Price.

Tuttavia Corrigan ha chiesto al giudice e alla Procura di “andare a guardare”, per avere un’idea sulla situazione di Marian Price.

Ha chiesto: “Come potrebbe essere nell’interesse pubblico perseguire una donna molto malata”.

L’avvocato ha sollevato preoccupazioni circa l’esame da parte degli esperti della Procura e della difesa, considerato che è già stata visitata da 16 medici.

Il caso di Marian Price è stato aggiornato per quattro settimane e una decisione verrà presa il prossimo 19 dicembre.