Hunger Strike Commemoration, GalballyL’ala giovanile del gruppo paramilitare basco di ETA ha partecipato all’evento in ricordo dell’Hunger Strike, organizzato dallo Sinn Fein, tenutosi in Tyrone nel fine settimana.
Durante la visita alla commemorazione in Galbally, un importante membro di SEGI, ala giovanile di ETA, ha detto ad un giornale locale che il gruppo ha preso ispirazione dai repubblicani irlandesi nella loro lotta per l’indipendenza dalla Spagna.

La scorsa notte (il 18 agosto, NdT), un consigliere locale dell’Ulster Unionist Party ha detto che la presenza di SEGI all’evento, cui ha partecipato il presidente dello Sinn Fein Gerry Adams, era particolarmente fastidioso, a causa dei recenti attacchi di ETA contro le zone turistiche spagnole.

ETA ha fatto esplodere alcune bombe nelle ultime settimane sull’isola di Maiorca, una delle quali ha ucciso due poliziotti.

In un’intervista con il Tyrone Herald, Inaki, l’appartenente a SEGI, ha detto che la violenza è giustificata perché il governo spagnolo non intende dialogare con ETA.

E secondo lui il collegamento tra SEGI e l’ala giovanile dello Sinn Fein, Ógra Shinn Féin, è “strategica”.

Ógra Shinn Fein ha organizzato una petizione, chiedendo al governo spagnolo di ribaltare la decisione di ritenere illegale SEGi a causa del legame con ETA.

Inaki ha riferito dei collegamenti tra SEGi e OSF: “Per noi è una relazione strategica. Siamo due popoli che stanno lottando per i diritti da molto tempo.

“Sappiamo che la libertà dell’Irlanda – un’Irlanda unita – ci aiuterà perché dimostrerà come sia possibile per la gente di decidere il proprio futuro”.

Ma il consigliere di Omagh Town, Ross Hussey dell’UUP, ha condannato la decisione di invitare SEGI in Tyrone.

Ha detto: “La decisione di Ógra Shinn Fein di invitare rappresentanti dell’ala giovanile di ETA alla commemorazione degli scioperi della fame dovrebbe chiaramente indicare alle persone di buon senso che lo Sinn Fein appoggia ancora il terrorismo internazionale.

“ETA è un’organizzazione bandita dall’Unione Europea che la riconosce chiaramente come formazione terrorista.

“Quando uno considera le recenti morti di due poliziotti spagnoli per mano di questi assassini, si dovrebbe pensare che noi in Irlanda del Nord, che abbiamo sofferto per oltre 30 anni, non vogliamo nessuno collegato a questo genere di fatti sul nostro suolo.

Hussey ha proseguito: “Lo Sinn Fein ha accettato che il Nordirlanda sia parte del Regno Unito e lo resterà fino a quando la maggioranza della popolazione sceglierà diversamente. Questa è sempre stata la situazione fin dalla creazione dello stato – merita una vita il dolore di cuore che ha causato questo conflitto quarantennale?

“Quanto passerà prima che Ógra Shinn Fein ritenga appropriato di invitare i mandanti e gli esecutori del massacro di Omagh a questi eventi?”