Undici prigionieri repubblicani sono stati accusati di aver danneggiato le proprie celle il 6 maggio di quest’anno nella prigione di Maghaberry

Colin DuffyTra gli accusati per la distruzione delle celle, anche l’importante repubblicano di Lurgan Colin Duffy, 43 anni, a Maghaberry in attesa del processo per l’accusa di aver ucciso due soldati a Massereene Barracks, Antim, nel 2009.

Gli uomini vengono tutti tenuti separati nell’ala denominata Roe House.

Non si presenteranno presso il tribunale di Craigavon ma hanno fatto sapere di voler contestare le accuse.

Anche Brendan McConville, 40 anni, ex consigliere dello Sinn Fein, e John Paul Wootton, 20 anni, sono tra gli imputati per danneggiamento. I due uomini sono accusati di aver ucciso il poliziotto Stephen Carroll a Craigavon il 9 marzo 2009.

Accuse contestate

La lista degli accusati comprende anche Sean McConville, 28 anni da Lurgan, Harry Fitsimmons, 44 anni di Belfast, Brendan Conway, 37 ani di Belfast, Mark McGuigan, 27 ani di Omagh, Damien McLaughlin, 35 anni di Dunganon e Joseph Barr, 25 anni di Strabane. Due prigionieri provengono dalla Repubblica d’Irlanda: Kevn Barry Nolan, 34 anni, e Gerard McManus, 27 anni.

E’ stata confermata la presenza di almeno cinque testimoni, sebbene un avvocato difensore abbia affermato che “molte altre persone rilevanti all’interno della prigione” potrebbero fornire testimonianza.

La vice giudice distrettuale Amanda Brady ha indicato che serviranno almeno due giorni per l’udienza e ha aggiornato il caso al 19 ottobre, quando verrà indicata una data per il procedimento.