Stormont ospiterà la parata della Grand Orange Lodge of Ireland per il centenario per la firma dell’Ulster Covenant

Edward Carson firma Ulster CovenantÈ la prima volta a memoria d’uomo che nel complesso di Stormont sarà ospitato un evento formale dell’Orange Order.

La parata, per commemorare l’alleanza che si oppose alla Home Rule in Irlanda, inizierà nel centro di Belfast per terminare con un raduno a Stormont.

L’approvazione per l’utilizzo della proprietà da parte della Grand Orange Lodge è stata data dal ministro delle Finanze Sammy Wilson.

Il Comitato per il centenario vorrebbe posizionare il palco per i discorsi accanto alla statua di Sir Edward Carson di fronte all’edificio del Parlamento, sede della Northern Ireland Assembly.

In un comunicato, il Ministero delle Finanze e del Personale (DFP) ha detto che l’autorizzazione è stata concessa “con riserva per le modalità ed i documenti rilevanti in relazione alla manifestazione da concordare con la Estate Management Unit e le altre autorità competenti”.

David McNarry, parlamentare, membro del Comitato del centenario ed ex assistente del Gran Maestro della Grand Orange Lodge, ha detto che l’evento di Stormont sarà uno sviluppo storico.

Rispetto

Parlando durante il programma Talkback su BBC Radio Ulster, il parlamentare di Strangford ha affermato: “Ritengo che siamo cresciuti come democratici e come politici”.

“Abbiamo raggiunto una fase della nostra vita politica, dove siamo passati ad essere in grado di rispettare le tradizioni e le commemorazioni altrui”, ha detto.

Si è appellato a tutti coloro che si oppongono alla commemorazione a Stormont di non ostacolare il procedimento e di non causare problemi.

L’Ulster Covenant faceva parte della campagna unionista contro le proposte del governo britannico di introdurre la Home Rule in Irlanda.

In totale 237,368 uomini firmarono l’Ulster Covenant alla Belfast City Hall, mentre 234,046 donne siglarono una dichiarazione parallela per opporsi alla Home Rule.