Ardoyne | 12 07 2010Il responsabile del REPUBLICAN NETWORK for UNITY (RNU) di Belfast, Carl Reilly, ha dichiarato che la RUC/PSNI ha mostrato completa indifferenza per i diritti della popolazione di Ardoyne. Parlando dopo le ultime incursioni nella zona della forza paramilitare, Reilly ha affermato:

Il RNU elogia la dignità morale mostrata dai residenti di Ardoyne che hanno tenuto un positivo sit-in contro la marcia trionfalista fatta passare con la forza nella loro comunità il 12 luglio.

Nonostante insulti, percosse ed arresti brutali testimoniati dalla popolazione locale, dagli attivisti politici e naturalmente dai mezzi di comunicazione. I manifestati sono rimasti con molta dignità, anche se circondati da cani della polizia e da alcune centinaia di membri della RUC/PSNI. I manifestanti erano esausti, dovendo respingere costanti e rudi tentativi di spostarli dalla strada, ma la loro determinazione ad impedire il passaggio della marcia attraverso Ardoyne era visibile. Ci sono volute diverse ore per rimuovere i manifestanti, davanti ai mezzi di comunicazione nazionali ed internazionali.

Alle 19:25 le truppe d’assalto della RUC/PSNI hanno compiuto la loro prima carica immotivata contro le persone presenti. Nonostante la gente dicesse agli agenti della PSNI che si trattava di una protesta pacifica, c’è stata una nuova carica alle 19:45, durante la quale le donne sono state aggredite con i manganelli. Il draconiano affollamento delle strade, le molestie verso i residenti compiute con largo numero di milizia in assetto anti-sommossa e ostile, garantiscono la provocazione dei giovani dell’area che rispondono come hanno fatto.

Respingiamo anche l’elemento anti-sociale che si è impegnato in atti di vandalismo e di furto di automobili. Ciò ha solo distolto l’attenzione dal problema delle parate settarie. Perciò invitiamo queste persone a stare lontane dalle proteste dei residenti, in futuro, se questo è il loro unico contributo!.

La RNU è stata orgogliosa di sedere insieme ad altre formazioni repubblicane e ai residenti, per contestare il passaggio della parata attraverso Ardoyne. Il nostro Network continuerà a fare opposizione energica contro il settarismo in tutte le sue forme.

Reilly ha concluso denunciando il lancio indiscriminato di decine di proiettili di plastica da parte della polizia britannica nei giorni seguenti. Questi aberranti metodi non hanno posto nell’Irlanda del 21° secolo.