Un ragazzo di 17 anni è stato arrestato per l’allarme bomba alla stazione di polizia di West Belfast, che si è rivelato “un elaborato inganno”

Gli artificieri dell’esercito sono intervenuti presso la stazione di polizia di Woodbourne a West Belfast nel pomeriggio di martedì, dopo che un oggetto sospetto aveva provocato un allarme bomba.

Quattro abitazioni di West Belfast sono state evacuate e Stewartstown Road è stata chiusa dall’incrocio tra Blacks Road e Suffolk Road mentre gli artificieri eseguivano un’esplosione controllata.

In seguito la polizia ha spiegato che si trattava di un finto ordigno.

Un diciassettenne è stato fermato in collegamento con l’allarme bomba.

La PSNI, attraverso un portavoce, ha detto che l’adolescente “sta aiutando la polizia con le indagini alla stazione di polizia di Musgrave”.

In seguito all’esplosione controllata e ai controlli svolti da polizia e artificieri, la strada è stata riaperta e i residenti sono potuti tornare nelle proprie abitazioni.

Robot artificiare alla stazione PSNI di Woodbourne | © Presseye