Nella giornata di Pasqua alcuni repubblicani si sono barricati in una mensa della Roe House nella prigione di Maghaberry

Maghaberry prison - Carcere di MaghaberryUn oggetto sospetto è stato lanciato dalla stanza dove 20 o 30 prigionieri si sono riuniti, facendo iniziare un allarme sicurezza.

Gli artificieri dell’esercito intervenuti hanno messo in sicurezza la zona.

Alcuni repubblicani restano in una mensa della Roe House.

Un portavoce del Prison Service ha confermato che le visite sono state sospese a causa dell’allarme.

Nessuna vista nel carcere era prevista per il Lunedì dell’Angelo o per martedì.

“L’incidente è scoppiato dopo che un certo numero di prigionieri repubblicani si è barricato nella sala mensa della Roe House, dopo la messa della mattina di Pasqua”, ha detto il portavoce.

“Un artificiere dell’esercito è stato chiamato dopo il ritrovamento di un oggetto sospetto in un corridoio fuori dalla mensa”.

Pasqua è il periodo in cui i repubblicani commemorano l’Easter Rising (Rivolta di Pasqua) del 1916 a Dublino contro il dominio britannico.

Breandan MacCionnaith, segretario generale di éirígí, ha chiesto la reintroduzione dello status di prigioniero politico per i reclusi,

“Negli ultimi anni, il regime carcerario di Maghaberry ha acquistato notorietà per il suo sconvolgente trattamento dei prigionieri repubblicani e delle loro famiglie”, ha affermato.

“Questo trattamento è stato incentrato sulla negazione dello status di prigioniero politico e dal tentativo di dipingere i detenuti a causa dell’occupazione britannica come criminali comuni.

“Senza riguardo alle opinioni politiche personali, la realtà è che questi prigionieri non sarebbero in prigione se non fosse per la continua presenza britannica in Irlanda – sono chiaramente prigionieri politici e dovrebbero essere trattati in quel modo”.